Brutte notizie per Barbara D’Urso: la sua trasmissione finisce nei guai per un fatto grave


Brutte notizie per Barbara D’Urso: la sua trasmissione Pomeriggio Cinque finisce nei guai. Ma che cosa è successo? Il comitato d’applicazione del Codice Media e Minori ha fatto sapere che nelle puntate di Pomeriggio Cinque andate in onda rispettivamente il 15 e il 18 ottobre sono state violate le normative previste dal codice. Nello specifico sarebbe successo che, durante Pomeriggio Cinque, sarebbero andate in onda, in fascia oraria non protetta delle immagini che non rispettano la figura femminile.

Secondo il comitato d’applicazione del Codice Media e Minori, quelle immagini andate in onda durante il programma di Barbara D’Urso sarebbero diseducative per i minori. Per questo il comitato ha rivelato “l’inadeguatezza dei modelli femminili proposti dal programma ad un pubblico minorile”. Ma di quali episodi stiamo parlando? Sono passati mesi dal 15 e 18 ottobre e il pubblico non ricorda più cosa ha visto in quelle occasioni. Continua a leggere dopo la foto








L’episodio del 18 ottobre potrebbe essere stata l’ambigua battuta di Roger Garth all’indirizzo di Manuela Ferrara, entrambi ospiti nello studio del programma. E ora che cosa accadrà? Non si sa se verranno presi provvedimenti dopo che il comitato ha contestato i due episodi, né si sa se, in caso, che cosa succederà. E Barbara D’Urso come ha reagito? Per il momento la conduttrice non ha replicato. E forse neanche lo farà. Continua a leggere dopo la foto






Anche perché, va detto, non è la prima volta che i programmi di Barbara D’Urso vengono definiti diseducativi. La notizia è stata riportata dal Tg5, che ha ricevuto il comunicato ufficiale: “Dobbiamo dare conto adesso di una notizia che riguarda la seduta del 16 dicembre del Comitato d’applicazione del Codice media e minori, che ha ravvisato una violazione del codice stesso nelle puntate di Pomeriggio Cinque…”. Continua a leggere dopo la foto



 

E si legge ancora: “… trasmesse il 15 e 18 ottobre scorso per la messa in onda in fascia protetta di scene che sviliscono la figura femminile e perciò hanno valore diseducativo, rilevando l’inadeguatezza dei modelli femminili proposti dal programma ad un pubblico minorile”. Ora siamo davvero curiosi di sapere cosa succederà. E se Barbara D’Urso reagirà…

“Ho fatto un patto con loro”. Barbara D’Urso, la confessione privatissima a Verissimo

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it