“Mamma devi stare lontana da me”: Gabriele chiude la busta, ma Maria De Filippi lo convince ad aprirla


Ieri è finalmente ricominciato “C’è posta per te”, il fortunato programma di Maria De Filippi che anche in questi due mesi e mezzo di programmazione offrirà ai telespettatori delle storie di vita comuni, ma anche sorprese con personaggi famosi. Ne parleremo più tardi della magnifica sorpresa che Johnny Depp ha fatto a due fratelli che hanno perso il padre. Ma quello che vogliamo raccontavi adesso è la vicenda di una giovane madre che cerca di ricucire i rapporti col figlio. Si tratta della storia di Diletta che ha chiamato C’è Posta per Te per ricongiungersi col figlio Gabriele. La donna lo ha fatto quando era adolescente, ovvero a 16 anni.

La sua storia col compagno è finita dopo nemmeno un anno. Non poche le difficoltà nel crescerlo da giovanissima, una battaglia che l’ha quasi fatta diventare anoressica. Per il bene del ragazzino, quest’ultimo è andato a vivere con i nonni e il padre. Lei lo vedeva solo al fine settimana, ma poi pian piano lui si distaccava. Poi la svolta: il giorno del 18esimo compleanno di Gabriele la mamma gli fa un assegno: il giovane, però la prende malissimo al punto di dirle le peggiori cose. Continua a leggere dopo la foto









Qui si ferma la loro vicenda e arriva la lettera di C’è posta per te: Gabriele ha accettato l’invito presentandosi nello studio di C’è Posta per Te. A quel punto con le lacrime agli occhi, la madre gli ha chiesto di tornare ad avere un rapporto. Maria De Filippi ha cercato in tutti i modi di mediare tra i due per fargli fare pace: “Non mi volevi far vedere mio padre. Fino ai sette anni non sono stato con lui perché mi mandavi dai nonni. Sono arrabbiato perché non hai mai rispettato i miei sentimenti, hai sempre fatto ciò che ti è convenuto. Continua a leggere dopo la foto






Ho visto troppa cattiveria da parte tua, troppa”. Gabriele è intenzionato a chiudere la busta. Così, Diletta scoppia in lacrime: “Ti prego no, sono cresciuta. Gabriele devi togliere l’odio”. Maria De Filippi prova a far riflettere il ragazzo: “Non fare una scelta che poi ti fa male, sei cresciuto anche tu, hai una solidità”. Gabriele non cambia idea: “Non posso permettermelo, ti perdono ma devi stare lontano da me”. La conduttrice lo incoraggia: “Sei grande e grosso, lei è uno scricciolo in confronto a te. Continua a leggere dopo la foto



 


Ha chiamato tutti i giorni per sapere se avevamo consegnato la posta”. Ma il figlio di Diletta è convinto della sua scelta: “Preferisco essere criticato ma chiudo la busta, mi ha cercato solo quando le faceva comodo”. Poi il colpo di scena. Gabriele vorrebbe tenere almeno una delle foto che la mamma ha portato in studio. Mentre la sceglie, scoppia a piangere e Maria De Filippi finalmente lo convince ad aprire la busta. Mamma e figlio si abbracciano in lacrime.

Ti potrebbe anche interessare: “Ho fatto un patto con loro”. Barbara D’Urso, la confessione privatissima a Verissimo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it