“Sei unico”. Caterina Balivo, il messaggio a sorpresa in diretta spiazza tutti


Caterina Balivo ospite Enrico Lo Verso Vieni da Me. L’attore ha parlato alla conduttrice del suo rapporto speciale con Sophia Loren: «Ci siamo sentiti proprio ieri. Mi commentava quando feci Ballando con le Stelle. Sono molto amico del figlio (Edoardo Ponti). L’ho conosciuta prima come mamma del mio amico che come collega. Questa è la cosa che ci lega. Comunque è molto disciplinata, ha grande rispetto per questo lavoro».

Enrico Lo Verso ha commentato, ironicamente, anche l’addio di Samanta Togni a Ballando con le Stelle: «L’ho scioccata forse». A sorpresa, Caterina Balivo ha poi mostrato all’attore un videomessaggio della sua ex insegnante di danza: «Hai sudato tanto con me, ma ci siamo divertiti parecchio. È stato bello lavorare con te, ho conosciuto una persona stupenda, dal cuore gigante. Sei un uomo meraviglioso. Verrò a vederti a teatro, quello è il tuo mondo. Sei un fuoriclasse nel tuo lavoro». Continua dopo la foto








Enrico nasce a Palermo il 18 gennaio 1964. Dopo aver frequentato il Centro Sperimentale di Cinematografia e l’istituto Nazionale del Dramma Antico a Roma, inizia a lavorare con Pasquale Squitieri, che lo vuole con sé per interpretare una parte in “Atto di dolore”. Deve probabilmente il suo successo all’incontro con il regista Gianni Amelio, che lo sceglie per alcuni film, preferendolo per uno di questi, ad Antonio Banderas. Continua dopo la foto






Dall’inizio degli anni ’90, Enrico diventa popolare al grande pubblico. Tra i film di questo periodo ricordiamo infatti: “Il ladro di bambini”, nel quale interpreta un giovane calabrese che si affeziona a due bimbi dalla vita complicata; ottiene con questo film il Gran Premio della Giuria al Festival di Cannes. “Lamerica”, film drammatico che ha per sfondo l’Albania e alcune difficili situazioni legate a questa terra. “Così ridevano”, film ugualmente drammatico che racconta la storia di due fratelli siciliani che emigrano a Torino in cerca di lavoro e fortuna. Continua dopo la foto



 


Recita anche nella pellicola di produzione francese “Farinelli – Voce regina”, film biografico sulla vita di Farinelli. Enrico Lo Verso lavora con grandi del cinema, sia italiano che straniero. Tra gli stranieri ricordiamo Ridley Scott, che lo dirige nel thriller “Hannibal” (2001); affianca Bruce Willis nel film “Hudson Hawk – Il mago del furto” (1991), di Michael Lehmann. Per quanto riguarda gli artisti italiani, lavora con Ricky Tognazzi nel film “La scorta” e con Gabriele Salvatores in “Baaria”. Grazie al ruolo in quest’ultimo film, Enrico Lo Verso viene candidato come migliore attore non protagonista al David di Donatello nel 2010.

Ti potrebbe interessare: “Dì la verità!”. Alfonso Signorini provoca, Barbara D’Urso risponde: confessioni in diretta

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it