Televisione in lutto: terribile incidente aereo, muore giornalista di 30 anni


Un aereo si è schiantato vicino al Lafayette Regional Airport, a circa 200 chilometri dalla città di New Orleans, negli Stati Uniti. Il bilancio è pesante: cinque sono le vittime, tra le quali la nota giornalista sportiva della Louisiana, Carley McCord.

Secondo quanto riportano i quotidiani locali, il velivolo era da poco decollato quando è precipitato a pochi chilometri dall’aeroporto. E’ stato il marito di Carley a confermare alla Associated Press che la moglie, 30 anni, è tra le vittime dell’incidente: “Non mi sembra vero”, ha commentato. La giornalista ha collaborato con la ESPN3, oltre che con i New York Pelicans e i New Orleans Saints. L’aereo che si è schiantato era diretto ai playoff tra LSU, squadra di cui il suocero della dona era allenatore e Oklaoma. (Continua a leggere dopo la foto)









Nata e cresciuta a Baton Rouge, in Louisiana, si è laureata alla Northwestern State University e alla Louisiana State University e ha ottenuto il suo primo lavoro televisivo a Cleveland lavorando come reporter interno per Cleveland Browns. Ha partecipato a Miss Louisiana dal 2009-2013 piazzandosi al secondo posto nel 2012 e nel 2013. Carley ha poi lavorato per la WDSU e la Cox Sports Television. Ha anche lavorato come reporter dei media digitali per la Louisiana Sports Hall of Fame e anche come host di gioco per le squadre di New Orleans e i New Orleans Saints. Era nata il 24 luglio del 1989. (Continua a leggere dopo la foto)






Le cause dell’incidente sono sotto indagine, ma McCord non è la prima giornalista a morire, quest’anno in un incidente aereo: il 16 agosto perse la vita anche la reporter Nancy Parker, giornalista di 53 anni. La giornalista stava girando una storia in un aereo acrobatico quando l’incidente è avvenuto in un campo vicino all’aeroporto di New Orleans Lakefront. (Continua a leggere dopo la foto)



 

“Nancy ha fatto parte della famiglia Fox 8 negli ultimi 23 anni. Ha messo il suo cuore e la sua anima nel suo lavoro, coprendo migliaia di storie e toccando innumerevoli vite”, ha detto il vicepresidente e direttore generale Tim Ingram. “Ha fatto la differenza nella vita di coloro su cui ha riferito. Ci mancherà molto e la sua assenza crea un vuoto che non può essere colmato.” Parker, 53 anni, ha lasciato il marito e tre figli.

Gloria, costretta a prostituirsi e uccisa di botte: emergono dettagli inquietanti

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it