Festival di Sanremo, il “colpaccio” di Amadeus: chi ci sarà al suo fianco sul palco dell’Ariston


Ormai manca poco più di un mese all’inizio dell’attesissimo Festival di Sanremo, che a febbraio 2020 sarà condotto per la prima volta da Amadeus. Tantissimi i nomi circolati nelle ultime settimane, tra cui quelli suggestivi di Diletta Leotta e Chiara Ferragni in veste di co-conduttrici, che però non sono mai stati confermati né dallo stesso presentatore né dai vertici della Rai.

Ciò che è certo è che si darà spazio a 10 donne, due per ogni serata. Una formula mai provata prima d’ora alla kermesse musicale più importante d’Italia. Chi è sicura della sua presenza è la conduttrice Antonella Clerici, la quale ha confermato la notizia al settimanale ‘Oggi’ nei giorni scorsi: “Sanremo? Penso proprio che ci andrò, andrò a trovare Amadeus anche solo per un’ospitata!”. Ma ora ecco spuntare un’altra news succulenta, anticipata da ‘Dagospia’. (Continua dopo la foto)









Secondo quanto rivelato in esclusiva dal sito, Amadeus ha incontrato la giornalista e scrittrice di origini palestinesi, Rula Jebreal. Ecco cosa ha scritto ‘Dagospia’ in merito: “Chi affiancherà Amadeus a Sanremo 2020? Ogni sera ci saranno donne diverse: aggiungete alla lista Rula Jebreal”. (Continua dopo la foto)








“Il conduttore avrebbe incontrato la settimana scorsa, in un famoso hotel di Milano, la giornalista per chiederle di affiancarlo per una sera sul palco dell’Ariston. Lei avrebbe dato la sua disponibilità. La partecipazione andrà in porto?”. Non resta dunque che attendere i prossimi giorni per capire se giungeranno conferme. Al momento tutto tace, ma a gennaio sicuramente sarà svelato qualcosa in più. (Continua dopo la foto)

Andiamo a conoscere più da vicino di chi stiamo parlando. Rula Jebreal è nata ad Haifa il 24 aprile del 1973. Dopo un’infanzia difficile, contraddistinta dal suicidio della madre quando lei aveva appena cinque anni e dalla crescita all’interno di un collegio/orfanotrofio, la donna riuscì ad ottenere una borsa di studio dal governo italiano nel 1993 per studiare Fisioterapia all’università di Bologna, dove ottenne la laurea. Nel nostro Paese ha iniziato a lavorare con ‘Il Resto del Carlino’, ‘Il Giorno’ e ‘La Nazione’. Negli ultimi anni, nel 2013 ha sposato il banchiere americano Arthur Altschul Jr., da cui ha divorziato nel 2016. Nel 2017 è stata una delle sette donne di successo omaggiate da Yvonne Sciò nel suo documentario ‘Seven Women’.

Naike Rivelli da censura: a testa in giù senza mutandine, coperta solo dalle luci

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it