“Ma che dici!”. Mara Venier, la gaffe è servita. Risate a non finire nello studio di Domenica In


Non c’è domenica in cui Mara Venier non lasci il segno. Stavolta la conduttrice è scivolata nel presentare Ficarra e Picone. Nell’introdurre Salvatore e Valentino, si è inciampata in una F di troppo. Così, in pompa magna l’annuncio è stato “Ficarra e Ficone”. Non appena sbarcati in studio i due attori hanno sottolineato lo scivolone. “Però se dici queste cose sai già che finisci nei Nuovi Mostri di Striscia la Notizia”, hanno scherzato. Dopodiché è iniziata una lunga intervista sulla loro carriera e sul forte legame da cui sono uniti ormai da 25 anni.

Valentino e Salvatore hanno raccontato il loro rapporto professionale e umano. I due attori comici sono infatti uniti da un profondo legame che va al di là delle telecamere di cinema e tv. Due caratteri compatibili, due persone che si stimano reciprocamente. Mai un momento di forte tensione che abbia messo a rischio la collaborazione o l’amicizia. Continua dopo la foto









Durante la chiacchierata con Mara Venier, i comici hanno speso delle parole di stima e affetto per Giuseppe Tornatore, regista premio Oscar (ha vinto la statuetta con il capolavoro ‘Nuovo Cinema Paradiso’) che li ha voluti nella prestigiosa pellicola Baarìa. “Lui è un amico, legge sempre i copioni dei nostri film. Noi glieli mandiamo e lui ci dà sempre il suo parere. Gli vogliamo molto bene”, hanno dichiarato. Continua dopo la foto






Salvatore Ficarra e Valentino Picone nascono a Palermo nel 1971. La loro carriera artistica comincia nel 1993 quando, insieme all’amico Salvatore Borrello formano il trio ‘Chiamata Urbana Urgente‘. Già in questo primo esperimento ci sono tutte le caratteristiche che in futuro li renderanno famosi: i loro sketch si basano su situazioni tipicamente siciliane e sui difetti dei meridionali. Nel 1998 Borrello lascia il trio e i due decidono di cambiare nome in Ficarra e Picone. Continua dopo la foto



 


Esordiscono in televisione nel 1999 quando entrano a far parte del cast del programma ‘GNU‘ di Rai tre. L’anno successivo sono a ‘Zero Zero‘ e nel 2001 partecipano a ‘L’Ottavo Nano‘ con Corrado Guzzanti. Proprio il 2001 è l’anno dell’exploit che arriva grazie alla partecipazione a ‘Zelig Circus’ e alla pubblicazione del primo film ‘Nati Stanchi‘.

Ti potrebbe interessare: Maltempo in Italia, c’è una vittima: schiacciato e ucciso da un albero

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it