“Ha provato a togliermi mio figlio, non lo vedo da mesi”. La showgirl scoppia in lacrime in diretta:


Una storia atroce quella che Aida Yespica ha raccontato nello studio di “Verissimo”. Torniamo sulla vicenda molto complessa del figlio Aron, nato dalla relazione con Matteo Ferrari. La showgirl venezuelana aveva già raccontato di non vedere il figlio da mesi per questioni burocratiche ma oggi annuncia che a complicare la situazione sarebbe il rapporto con il suo ex compagno: “Non lo vedo da 4 mesi. Conoscete la situazione politica del Venezuela e sono mesi che aspetto il passaporto. Ho provato a fare l’impossibile per vederlo. Non ho passaporto, il visto americano mi è scaduto. Lui vive a Miami con il padre e non riesco più a vederlo. Qualche giorno fa sono riuscita a vederlo per poche ore”.

Aron vive a Miami con il padre, una decisione che i due ex avrebbero maturato insieme: “Ha vissuto con me fino a quando ha avuto 7 anni. Quando vivevo a Los Angeles ho investito dei soldi per un film e in una compagnia. Mi hanno truffata e hanno ridato i miei soldi. A quel punto ho lasciato Aron al papà perché me lo tenesse e ha cominciato ad andare a scuola lì. È rimasto a Miami per 6 mesi dopodiché abbiamo deciso che era meglio restasse con lui. Io ero rimasta senza soldi, senza un euro e sono rientrata in Italia per tornare a lavorare. Continua a leggere dopo la foto









Quando ho ripreso a lavorare ho visto che era felice, che la scuola gli piaceva. Io mi ero ripresa da poco, non avevo ancora trovato una stabilità”. Tuttavia Aida non chiarisce perfettamente la situazione, tanto che perfino la padrona di casa Silvia Toffanin tentenna e invita Ferrari a raccontare la sua versione. La showgirl, infatti, sostiene che il suo ex abbia tentato di ottenere l’affido esclusivo, poi negatogli dal tribunale: “L’anno scorso a febbraio mi è arrivata una raccomandata in cui mi viene comunicato che lui vuole l’affidamento esclusivo del bambino”. Continua a leggere dopo la foto






“Ho vinto la battaglia legale negli Stati Uniti ed è stato stabilito che io dovrò vedere mio figlio tanto quanto il papà, solo che non avendo io i documenti non posso vederlo e il papà non vuole portarmelo. Pensavo che i rapporti con il mio ex fossero sereni, finché non ha provato a togliermi il bambino. Lui è venuto in Italia e non mi ha nemmeno avvisato. L’ho visto per 4 ore qualche giorno fa e mi si è spezzato il cuore. Non me lo ha lasciato tenere ed era a pochi chilometri da casa mia” racconta ancora Aida che sarebbe riuscita a vedere il figlio qualche giorno fa per poche ore. Continua a leggere dopo la foto



 


“Quando gli ho chiesto di lasciarmelo, il mio ex mi ha detto: ‘Non mi chiedere extra’. Extra? Stiamo parlando di mio figlio. Sono sua madre! Che usi il cuore. Sono due anni che cerco di capire che cosa sta accadendo. Sono stata sempre buona con lui. Non mi ha versato il mantenimento per due anni e non mi sono ribellata perché io lavoravo”. Una storia che di certo non è finita qua.

Ti potrebbe anche interessare: “Ma come vi permettete?!”. E Juan Luis lascia lo studio di Uomini e Donne (e Gemma tra le lacrime)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it