Vi ricordate di Cannelle? Negli anni ’80 aveva fatto girare la testa a tutti grazie al celebre spot delle caramelle Morositas. Diventò una vera star ed è rimasta icona sexy incontrastata. Poi, di lei si sono perse le tracce. Ecco come è diventata


Ha fatto impazzire milioni di telespettatori con il suo incedere lento e sinuoso visto da dietro mentre saliva su una scalinata. Erano gli anni ’80 e la pubblicità delle Morositas ha reso la modella Cannelle una vera e indimenticabile icona. La “Venere nera delle Guadalupe”, al secolo Helena Viranin da quel momento è stata lanciatissima nel mondo dello spettacolo come conduttrice tv, presentando con Pippo Baudo e Anna Oxa il Festival di Sanremo nel 1994, e come cantante pubblicando un album nel 1996. Nessuno potrà mai dimenticare quanto era “morbida la vita” con lei. Dopo Sanremo la fortuna le girò le spalle, e Cannelle che oggi ha 53 anni, progressivamente è scomparsa dall’etere e di lei si sono perse le tracce. Oggi ha completamente cambiato vita e chi lo avrebbe mai detto. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Tra gli anni ’80 e ’90 Cannelle ha vissuto un periodo d’oro, aveva inciso “Sentimentalement je t’aime”, prodotta da Cristiano Malgioglio, poi aveva partecipato a Domenica In, prima di arrivare alla ribalta dell’Ariston di Sanremo. In seguito molte iniziative umanitarie a favore dei bambini del Terzo Mondo, e infine l’addio alla tv, “per via di compromessi rifiutati e di compensi umilianti per chi non accettava compromessi”, così aveva spiegato la showgirl. (Continua a leggere dopo le foto)



Spente le luci della ribalta, Helena Viranin ha cambiato stile di vita, diventando produttrice di olio biologico di oliva taggiasca, dedicandosi anche a un percorso di ricerca e crescita interiore. Proprio in quest’ottica, con il suo nuovo nome Shyamà ora è impegnata con la terra e i suoi prodotti, dopo aver recuperato un possedimento appartenuto a una storica azienda olearia e non rimpiange il mondo lasciato alle spalle. Nella sua tenuta la nuova Helena organizza anche incontri di meditazione per raggiungere una maggiore consapevolezza di sé. Insomma, anche se oggi la bellissima modella ha cambiato vita, nell’immaginario collettivo quel fondo schiena che le diede fama e denaro e le valse l’appellativo di Morositas, non verrà mai dimenticato. (Continua a leggere dopo la foto)

Nella sua vita privata a metà degli anni ’80 Cannelle si lega a Vieri con cui ha Rebecca nata nel 1985 a Firenze, che è anche la città natale del padre che nell’aprile 1989, viene colpito da un ictus e muore, lasciando la bimba non ancora di quattro anni e Cannelle. Poi, la donna incontra Jean Marc Congrè, originario della Guadalupa con cui ha avuto nel 1997 Jahlyda. La differenza di età fa i due genitori non favorì la loro storia e quando Jahlyda aveva soltanto un anno Jean Marc tornò nella sua terra d’origine, lasciando Cannelle con la piccola a Milano. E così per undici anni Cannelle visse sola con le figlie nel capoluogo lombardo. Il 24 giugno 2008 decide di sposare Mario Giolfo, anche lui padre di due figli rimasto vedovo, conosciuto anni addietro in una serata di lavoro ma frequentato poco sino al fidanzamento. Non ci fu tra loro un colpo di fulmine ma piuttosto vissero un’amicizia, una simpatia, infine si ritrovarono con dei sentimenti che si trasformarono lentamente in matrimonio. Uomo concreto, è un imprenditore di origine Ligure.

Ti potrebbe interessare anche: Avete presente Lynda Carter? Era l’attrice che interpretava Wonder Woman la supereroina che ha fatto sognare tutti. La ricordiamo intrepida con il lazo d’oro, la tiara telepatica e un costumino da urlo. Ma oggi che fine ha fatto? Ecco come è diventata