Serena Grandi, guai con la giustizia per l’attrice: cosa ha combinato questa volta. Brutta faccenda


Guai grossi per Serena Grandi. L’attrice è finita sotto processo con l’accusa di non aver pagato il conto di un resort nel quale aveva alloggiato nel 2018 con quello che, all’epoca, era il suo fidanzato, Luca Iacomoni. La struttura, poi, ha citato in giudizio Serena Grandi. La prima udienza ha avuto luogo ad Arezzo mercoledì 18 dicembre: l’accusa era rappresentata dal pm Bernardo Albergotti. Ma il processo è stato rimandato alla prossima estate, in particolare al 25 giugno. In quella data saranno ascoltati i testimoni.

Ma che cosa è successo veramente? Serena Grandi, che alla nascita si chiama Serena Faggioli, è stata accusata di aver alloggiato, in data 25 giugno 2018, insieme al compagno, in un resort nei dintorni di Arezzo, per la precisione a Santa Firminia. Serena Grandi e il fidanzato avrebbero passato la notte del resort poi, la mattina successiva, sarebbero andati via senza pagare. Un conto anche piuttosto salato. Continua a leggere dopo la foto









La cifra è importante: ben 741,59 euro che comprendono sia il pernottamento che i lavori di pulizia della camera nella quale hanno alloggiato Serena Grandi e Luca Iacomoni. Per sapere come andrà a finire questa vicenda bisognerà aspettare. Per Serena Grandi non sono i primi problemi con la giustizia. L’opinionista originaria di Rimini era stata arrestata nel 2003 durante un’inchiesta per traffico di droga. All’epoca Serena Grandi fu accusata di spaccio e detenzione di cocaina. Continua a leggere dopo la foto






Come andò a finire all’epoca? Serena Grandi fu prosciolta prima dell’inizio del processo: la donna aveva ammesso di aver acquistato cocaina in piccole quantità per uso personale. Ma passò comunque diversi giorni agli arresti domiciliari: 157 per la precisione. 157 giorni che Serena Grandi non potrà mai dimenticare. Da quando è iniziata a circolare la notizia del processo, Serena Grandi è rimasta in silenzio: sulle sue pagine social non sono apparsi commenti. Continua a leggere dopo la foto



 

Negli ultimi tempi l’attrice ha manifestato la sua simpatia verso Matteo Salvini: tutto è iniziato dopo un furto nella sua casa. In quel momento la Grandi ha manifestato la simpatia verso Salvini e l’intenzione di candidarsi nella Lega. Resterà per lei solo un sogno o succederà davvero? Molto dipende anche da come andrà il processo.

“È morto in quei giorni”. Marco Carta, il grave lutto durante il processo del quale non aveva mai parlato

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it