Uomini e Donne, lutto per Luigi Mastroianni: tutto il suo dolore


Lutto per Luigi Mastroianni. L’annuncio sui social. L’ex tronista di Uomini e Donne racconta della morte avvenuta per incidenti stradali di due suoi giovanissimi compaesani di Palagonia, suo paese d’origine. Due conoscenti, due amici, come li ha definiti Luigi, visto che in paese conosce tutti. L’ex di Irene Capuano è apparso visibilmente scosso e provato dalla tragica notizia. Inoltre ha reso noto che, in segno di rispetto verso le famiglie dei due ragazzi scomparsi, terrà la propria immagine del profilo Instagram oscurata per 24 ore.

“Io vengo da Palagonia – esordisce un Luigi provato tra le Stories Instagram -, un paese in provincia di Catania. Dico che sono di Catania, ma in realtà sono un ragazzo di paese. Spesso dico Catania per semplificare il tutto. Sono venuto a conoscenza che oggi, a distanza di otto ore, sono morti due miei concittadini, due miei amici, diciamo persone che conosco. Essendo di zona conosco tutti…”. Continua dopo la foto









A questo punto Luigi Mastroianni esterna la sua dramma
tica rabbia: “Sono morti un ragazzo di 17 anni e uno di 22. Uno è morto stanotte sbattendo contro un muro con la macchina con degli amici al rientro da un locale. E l’altro è morto oggi pomeriggio mentre faceva un giro in moto o in motorino. Mi fa rabbia, mi fa rabbia perché ci sta tutto… il bicchiere, il divertimento, l’euforia per l’età… Però non si può morire a 17 e a 22 anni per queste caz….te”. Continua dopo la foto






“Non lo accetto, mi fa rabbia. Vi voglio far riflettere su questa cosa, anch’io ho fatto le mie caz…te e mi è andata bene tra virgolette… Ma non vale la pena perdere la vita per un bicchiere, per un sorpasso, per camminare a 50 km/h in più… Non si può morire a questa età per questi motivi. Vi prego riflettete”, ha concluso l’ex tronista. Continua dopo la foto



 


Restano da chiarire le dinamiche degli incidenti che hanno causato la morte dei due ragazzi. Resta il dolore e tutta la tristezza per due vite stroncate troppo presto.

Ti potrebbe interessare: “Ma che dici!”. Mara Venier, la parolaccia in diretta non sfugge: se ne sono accorti tutti

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it