Lamberto Sposini, 8 anni fa l’ictus che ha cambiato per sempre la sua vita: come sta oggi


Nell’ormai lontano 2011 il giornalista e conduttore televisivo Lamberto Sposini fu colpito da una grave emorragia cerebrale che lo ha costretto ad interrompere la sua carriera professionale per concentrarsi su se stesso e riprendere le sue normali attività quotidiane. Ha comunque un profilo Instagram, anche se non è molto utilizzato. Le sue ultime due foto che lo ritraggono in prima persona, postate sul social, risalgono a giugno e luglio scorsi.

In questi otto anni è stato sottoposto a numerose terapie che lo hanno cambiato completamente nel suo aspetto. Coloro che hanno mantenuto buoni rapporti con Lamberto sono state le colleghe Barbara D’Urso, Simona Ventura e Mara Venier. Ma ce n’è uno in particolare che ha voluto dire qualcosa in più sul suo stato di salute e lo ha fatto a ‘Verissimo’. (Continua dopo la foto)









Stiamo parlando del direttore di Tg La7, Enrico Mentana, che ha affermato: “Per lungo tempo è stato un alter ego e ci vogliamo molto bene. Il fatto che non sia stato e che non stia bene è un pensiero laterale che è sempre qui”. A quanto sembra, le condizioni fisiche di Sposini sono immutate e non si registrano miglioramenti sensibili. (Continua dopo la foto)








I suoi numerosi ammiratori devono quindi necessariamente rispettare la sua privacy ed attendere con pazienza ulteriori cenni del 67enne giornalista. Anche se il suo stato fisico pare non sia in miglioramento, fortunatamente bisogna anche dire che non è in peggioramento, quindi a regnare sovrana è la stabilità. (Continua dopo la foto)

Sposini, classe 1952, è nato a Foligno (Perugia). Nel 2008 tornò in Rai per condurre ‘La vita in diretta’, ma tre anni dopo, precisamente il 29 aprile del 2011, fu dapprima colpito da un ictus e poi da un’emorragia cerebrale poco prima di iniziare la trasmissione. Fu ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma e sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Poi cominciò i periodi di riabilitazione. Nel 2015, in seguito ad una caduta, si fratturò l’omero e si interruppe il suo percorso riabilitativo. Non può tornare in televisione perché soffre di afasia e agrafia, cioè difficoltà a parlare e a scrivere. In televisione è stato protagonista tra le altre cose in veste di giudice in ‘Ciak…si canta! e ‘Ballando con le stelle’ e tra la fine degli anni Ottanta e gli inizi del Duemila come conduttore del Tg1.

“Nuova vita”. Stefano De Martino, annuncio inaspettato: il marito di Belen lo fa sapere a tutti sui social

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it