Lutto nel mondo della televisione: addio all’attore volto di serie indimenticabili


Grave lutto nel mondo della televisione. Si è spento all’età di 87 anni Gerd Baltus, uno degli attori più conosciuti in Germania. Lui era infatti stato protagonista di numerosi telefilm polizieschi. La sua morte ha avuto luogo nella città di Amburgo. Nella sua lunghissima carriera professionale si contano più di 170 produzioni tra il cinema e la televisione. Aveva iniziato a lavorare infatti alla fine degli anni Cinquanta.

Baltus ha interpretato importanti ruoli nelle serie tv gialle ‘L’ispettore Derrick’, ‘Il commissario Koster’, Il commissario ‘Voss’, ‘Tatort’, ‘La clinica della foresta nera’, ‘Un caso per due’. Ma è ricordato anche in altre serie, dove è stato una vera e propria star. (Continua dopo la foto)









 

Lui è infatti anche stato Gerhard Lorentz nella serie televisiva ‘Lorentz e figli’, Bardusch nella serie tv ‘Al di qua del paradiso’ e Hohlbein nella serie ‘Buongiorno professore!”. La notizia della sua morte è stata confermata dalla moglie dell’uomo, Brigitte Rohkohl. (Continua dopo la foto)








 

Nato a Brema il 29 marzo del 1932, Gerd da giovane aveva cominciato gli studi in Giurisprudenza, ma poi aveva deciso di diventare un attore. Cominciò la sua carriera con piccoli ruoli per produzioni cinematografiche. In molti lo ricordano anche per essere stato un bravissimo presentatore radiofonico. (Continua dopo la foto)

Nel 1965 riuscì ad ottenere il premio ‘Federal Film Prize’ dopo aver girato il suo primo ruolo da protagonista nel film ‘L’incesto (Walsungenblut)’. Ebbe il premio come giovane attore. La sua ultima apparizione in una serie televisiva è avvenuta nel 2013, nel primo episodio di ‘Danni Lowinski’. In precedenza, nel 2012 aveva preso parte al film tv ‘Der Mann, der alles kann’, dal 2008 al 2010 aveva interpretato vari ruoli nella serie televisiva ‘In aller Freundschaft’. Per quanto concerne il cinema, il suo ultimo film è datato 1986: ‘Die Einsteiger’. Ricordiamo che ‘L’ispettore Derrick’ non fu più trasmesso in Italia e in altre nazioni europee, a partire dal 2013. Fu infatti scoperto che l’attore protagonista Horst Tappert, deceduto nel 2008, aveva militato da giovane nelle ‘Waffen-SS’ durante la Seconda Guerra Mondiale, anche se successivamente la televisione pubblica tedesca ‘ZDF’ smentì la notizia.

Strage nella notte: ubriaco travolge gruppo di giovani amici. Daniele, 23 anni, muore sul colpo

 

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it