“La manderei a f…”. Iva Zanicchi esplode in diretta da Chiambretti. E ce l’ha proprio con lei


“Vorrei mandare Carola Rackete a fare in c…, ma questa è una trasmissione seria e non posso farlo…”. Iva Zanicchi senza freni contro Carola Rackete nello studio della Repubblica delle donne. “Vorrei dare un voto a Carola Rackete, ha 31 anni. E’ una ragazza tedesca intelligentissima, viene da una famiglia molto ricca…. E’ laureata, parla 5 lingue, governa una nave da sola. Meriterebbe 10, 10 e lode… Ha salvato 50 migranti su un barcone che era vicino alle coste libico”, dice Iva Zanicchi.

“Merita un applauso per averli presi a bordo. Questa Carola, che è tedesca, poteva portarli in Germania. La nave batteva bandiera olandese, poteva portarli in Olanda… Li ha portati in Italia, c’era il divieto del nostro governo. E’ arrivata vicino al porto di Lampedusa, ha finto di rallentare e ha accelerato, speronando un’imbarcazione della Guardia di Finanza. Carola non poteva chiamare il governo olandese per chiedere al governo italiano di attraccare?”, prosegue. Continua dopo la foto








“Questa donna, che si sente paladina e vuole salvare l’umanità mettendosi su uno scranno, sta rubando la scena alla povera Greta Thunberg… Dice che non dovremmo prendere l’aereo… Non dovremmo comprare vestiti, prendere un paio di scarpe all’anno… Non dovremmo mangiare carne o pesce… Dovremmo mangiare solo crauti?”, dice ancora Iva Zanicchi, prima di arrivare al voto: “Un bel 4…”. Continua dopo la foto






Di origini tedesche, la Rackete ha un solo profilo social, su LinkedIn. Sul quale si definisce con questi tre concetti-chiave: “Conservazione della natura. Azione umanitaria. E un po’ di scienza polare”. Oltre alla sua lingua madre, parla spagnolo, inglese, francese e russo. Si è laureata in scienze nautiche all’Università di Jade, nel 2011. Poi ha conseguito un Master in conservazione ambientale in Inghilterra, all’Università di Edge Hill. Ha fatto la guida turistica e si è occupata di manutenzione delle attrezzature del Parco Naturale della Kamchatka, tra i vulcani. Continua dopo la foto



Poi, a 23 anni, ha trovato posto in plancia, su una nave rompighiaccio operativa al Polo Nord per l’Alfred Wegener Institute (un importante istituto oceanografico tedesco). Due anni dopo è diventata secondo ufficiale sulla Ocean Diamond, una nave da esplorazione, sempre fra i ghiacci. Poi stesso ruolo, ma sulla Artic Sunrise di Greenpeace. Ha lavorato anche sulla flotta della British Antartic Survey. Lo scorso anno ha fatto per tre mesi la guida per le Poseidon Expeditions, nell’artico russo, tenendo lezioni sull’ecologie e conducendo spedizioni a terra e in barca. In Francia è stata volontaria per la lega per la protezione degli uccelli e ha curato rapaci, uccelli marini e piccoli mammiferi.

Ti potrebbe interessare: Ida Platano di Uomini e Donne svela già l’abito da sposa (per niente ‘classico’): “Sarà così”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it