“Non siamo tutte mign***!”. Taylor Mega non può credere alle sue orecchie: scontro epocale in tv


A ‘CR4 – La Repubblica delle Donne’ anche Taylor Mega e la sorella Giada. Le sorelle Mega, al centro dell’arena perché prototipo delle donne moderne con un esercito di fan al loro seguito, sono finite protagoniste di uno scontro accesissimo sul loro modo di mostrarsi e utilizzare i social. Come ricostruisce Il Giornale, Taylor e Giada hanno anche ricevuto complimenti da parte di alcune delle opinioniste.

Come Francesca Barra, che ha difeso la libertà con cui la influencer si mostra, senza congetture o filtri: “Tralasciando i pregiudizi che si possono avere, Taylor è una donna di una bellezza imbarazzante che ha la libertà, l’indipendenza e la testa. Se ci fosse stato un uomo, non gli avremmo detto nulla”, ha detto la giornalista. Ma non tutti i presenti sono dello stesso avviso. Antonella Elia, arruolata come ‘ministra’ in trasmissione, ha tutto un altro parere su Taylor e Giada. (Continua dopo la foto)









“Ragazze, io non vorrei essere una vecchia bacchettona, ma in questo caso mi sento di esserlo – ha esordito la ex stellina di Non è la Rai – Secondo me, la vostra immagine non ha nulla a che fare con l’amore, mancate completamente di quello che dovrebbe essere il vero messaggio che date ai vostri coetanei. Una bellezza così sfrontata è diseducativa!”. (Continua dopo la foto)






“Di vedere il vostro c..o e le vostre tette, non me ne frega un cavolo! – ha aggiunto Antonella Elia – Se ci fosse lì un uomo bello e tatuato gli direi la stessa cosa”. E, se Taylor Mega ha tentato di farle capire che “siamo nel 2019”, Antonella ha pure rincarato la dose: “Non vuol dire che siamo tutte mign…e! E con questo non vi sto dando delle mign…e”, ha precisato. (Continua dopo foto e post)



 


A quel punto Taylor Mega ha sbottato: “Hai detto veramente così? Questo è il chiaro esempio di una donna con pensieri misogini! Sei una donna e dovresti stare dalla parte delle donne! Io combatto la violenza di genere ed è colpa tua se in Italia c’è questo problema!”. E la Elia: “Stai attenta che il tema della violenza contro le donne è molto delicato! Tu sei pazza! Vai messa in collegio e rieducata!”. Piero Chiambretti, un po’ in difficoltà, ha messo un punto: “La libertà di parola ci sta, la parolaccia no! Per favore, non siamo dalla d’Urso, mi state rovinando la trasmissione”.

Loredana Lecciso e Jolanda: perché la mamma di Al Bano non le parlava da anni. Emerge solo con la morte della 96enne

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it