Furia Alba Parietti. Telefona in diretta a Caterina Balivo e sbrocca: “Non ci sto”


Nei giorni scorsi il giornalista e scrittore Giampiero Mughini si è scagliato contro la showgirl Alba Parietti. Le sue dichiarazioni erano state davvero forti: “Non la ritengo una pensatrice moderna come lei ritiene di essere. Lei è una bella donna che chiacchiera, certe volte avvia dei discorsi su come è andata la Seconda Guerra Mondiale che, insomma, io lascerei perdere se fossi in lei”.

Queste frasi erano state proferite a ‘Vieni da me’, il programma condotto da Caterina Balivo, ed è proprio lì che Alba ha telefonato per replicare alle accuse dell’uomo. La conduttrice ha fatto innanzitutto una premessa: “Alba sarebbe dovuta venire lo stesso oggi, Mughini ha toccato un tasto dolente”. (Continua dopo la foto)








La Parietti ha esordito in questo modo: “Ha toccato con totale gratuità un tasto sbagliato. Ha infamato la mia persona, io mi difendo da critiche che offendono me, i miei genitori e la memoria storica di chi ha contribuito con me a scrivere questo libro”. La showgirl e conduttrice televisiva ha proseguito il suo intervento attaccando duramente Mughini. (Continua dopo la foto)








“Come ho già detto non capisco perché Mughini ritiene di avere più titolo di me a parlare della guerra. Ne parlo perché mio padre da quando ero piccola mi ha sempre portato a vedere dove ha lottato come partigiano. Forse l’ANPI mi può dire se posso o non posso parlare. Chiunque ha memoria o conserva le memorie di chi ha fatto la guerra deve parlarne. Non mi risulta che grandi intellettuali vaghino a parlare di gossip in televisione”, ha aggiunto Alba. (Continua dopo la foto)

L’ospite di Caterina Balivo ha insistito: “Ha poi messo in discussione la mia dignità professionale, io mi chiedo perché Mughini debba mortificare una persona. Perché lui gratuitamente deve infangarmi, dice che ho inventato la richiesta di Berlusconi. Se nell’arco della mia vita sono riuscita a farmi sentire da un pubblico più ampio di lui non è colpa mia. Lui chiacchiera, ascoltando voci di corridoio rinnegando la firma del mio contratto”, ha concluso la Parietti. Qualche giorno fa a ‘Rai Radio 1’ aveva rivelato un dettaglio particolare della sua vita: “Dire no a Silvio Berlusconi è stata una caz…a enorme. All’epoca pensavo che prendere soldi da lui sarebbe stato un po’ come vendermi al diavolo. Avrei potuto rimanere fedele a me stessa anche accettando quella offerta. Si è trattato del più grande errore della mia vita”.

Romina Power assente ai funerali di mamma Jolanda: il motivo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it