Vanessa Incontrada sale sul palco ed emoziona. La dedica speciale: “Grazie a loro”


Dopo l’ottimo esordio della scorsa settimana, che lo ha consacrato programma più visto della prima serata, è tornato venerdì 6 dicembre alle 21.25 su Rai1 “20 anni che siamo italiani”. Un appuntamento un ricco cast di ospiti ha accompagnato Gigi D’Alessio e Vanessa Incontrada, che hanno divertito ed emozioneranno il pubblico attraverso il racconto dei loro primi 20 anni da italiani, e di come in questo tempo siano cambiate le usanze, i modi e i gusti nel nostro paese.

Sul palco con i due conduttori si sono alternati Emma, Flavio Insinna, Alessio Boni, Marco Masini, Michele Placido, Rocío Muñoz Morales, Ficarra e Picone e Achille Lauro. Insieme, attraverso aneddoti, momenti divertenti e duetti, gli ospiti hanno accompagnato i telespettatori in un viaggio fatto di sorrisi, riflessioni, musica e spassosi imprevisti. (Continua a leggere dopo la foto)









Durante la puntata andata in onda venerdì 6 dicembre Vanessa Incontrada ha emozionato il pubblico con un bellissimo monologo. “La perfezione non esiste, so di non dire una grande novità. Ma io lo voglio gridare. Magari l’avessero detto prima a me. Bisognerebbe inserirla tra i primi insegnamenti che ci danno”, ha detto la conduttrice. “Sai quanto tempo ho perso a cercarla? Come in amore, io pensavo di dover esser perfetta per trovare l’uomo della mia vita. Alla fine ho trovato un uomo molto speciale, mio marito, che mi ha detto di sorridere per i miei difetti. Ed è vero. Si è preso il pacchetto intero, pregi e difetti e io con lui”. (Continua a leggere dopo la foto)






“Vorrei parlare alla Vanessa di 20 anni fa le direi questo. Volevo diventare ciò che non sono, tutti mi volevano diversa. Tutti. Ho perso tempo a cercare di essere giusta, dimenticando di essere felice e pensando di essere sbagliata agli occhi degli altri. Se fossi nata negli anni trenta o cinquanta, quando il modello femminile era morbido, sarei stata perfetta. Però vivo nel Duemila, e avere le forme è ritenuto sbagliato. Per questo io dovrei vergognarmi?” ha detto ancora. (Continua a leggere dopo la foto)



 

“Adesso riesco a sorridere, non è stato sempre così, perché a volte le critiche feriscono, partono da un cellulare e arrivano dritte allo stomaco”. Poi una bellissima dedica alla famiglia, al marito, al figlio Isal e alla figlia del marito, che di recente è apparsa in una foto di famiglia insieme ai tre: “Senza di loro non sarei nulla e voglio salutarli. Un bacio a mio figlio, a mio marito, a sua figlia”.

Emma Marrone e Gigi D’Alessio, emozione pura sul palco di ’20 anni che siamo italiani’: “Meravigliosi”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it