Lutto nel mondo della televisione. Addio a Ron Leibman, famoso volto delle serie tv


Gravissimo lutto nel mondo della televisione. Addio ad un grande attore americano, vincitore anche di un ‘Tony Award’. Si tratta di Ron Leibman, deceduto ad 82 anni a causa di una malattia. A riferire la notizia è stata l’Associated Press, che ha citato il suo agente.

L’attore statunitense sarebbe morto venerdì, ma il suo manager ha preferito non comunicare le ragioni della sua morte. L’agenzia ha però appreso che l’uomo fosse affetto da una polmonite. Leibman era molto popolare negli Stati Uniti, infatti ha svolto numerosi ruoli in ambito cinematografico, televisivo e teatrale. Era anche molto poliedrico, essendosi cimentato sia con il genere comico che con quello drammatico. (Continua dopo la foto)








Si ricordano le sue interpretazioni in film come ‘Mattatoio 5’, diretto dal regista George Roy Hill e tratto dall’omonimo romanzo di Kurt Vonnegut e ‘Norma Rae’, film del lontano 1979 diretto da Martin Ritt. In televisione ha conquistato anche l’affetto del suo pubblico, fino ad arrivare alla conquista di un ‘Emmy Award’, considerato uno dei premi più importanti della televisione americana. (Continua dopo la foto)








Il riconoscimento gli fu conferito per la serie trasmessa sul canale ‘CBS’, ‘Kaz’, creata da lui stesso. Ma in Italia lo hanno apprezzato soprattutto per il ruolo del Dr Leonard Green, il padre di Rachel, in ‘Friends’. Ricordiamo che Rachel era interpretata dalla bellissima attrice Jennifer Aniston. Ma si registra anche un altro importante premio in carriera. (Continua dopo la foto)

 

Ha infatti vinto anche un ‘Tony Awards’, ovvero il premio più prestigioso per un attore che si confronta con Broadway, cioè l’opera teatrale ed il musical. Il riconoscimento gli fu assegnato nel 1993 per aver interpretato in modo perfetto Roy Cohn, l’avvocato del senatore, Joseph McCarty, nell’opera ‘Angels in America’. In quella occasione dichiarò: “Sono un attore professionista da 35 anni. Angels in America è il mio decimo ruolo e questa è la mia prima nomination. Spero che sappiate nei vostri cuori quanto sia profondamente grato di essere qui questa sera”. Oltre a ‘Friends’, ha lavorato in televisione anche in altre quattro serie: ‘Sulle strade della California’, ‘Kazinsky’, ‘The Practice – Professione avvocati’ e ‘I Soprano’. L’ultimo suo film cinematografico risale al 2004: ‘La mia vita a Garden State’.

Emma Marrone e Gigi D’Alessio, emozione pura sul palco di ’20 anni che siamo italiani’: “Meravigliosi”

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it