Le Iene, Nadia Toffa “ricompare” all’improvviso. Il ricordo della giornalista fa commuovere


Nadia Toffa “ricompare” a Le Iene. È successo nella puntata dello show andata in onda martedì 19 novembre 2019. Nadia Toffa era uno dei volti più amati del programma, una delle giornaliste più in gamba che portava avanti faccende importanti. Ma Nadia Toffa aveva un tumore al cervello, un tumore che non le dato scampo e che, dopo due anni di battaglia, se la è portata via. Nadia Toffa se ne è andata il 13 agosto del 2019 lasciando un vuoto immenso nel nostro paese dove Nadia era amatissima.

Ma anche criticata da tanti hater che non l’hanno lasciata in pace neanche dopo la sua morte. Ma gli hater non meritano ulteriori spiegazioni e chiudiamo qui il capitolo su di loro. Nadia Toffa era una che lottava per la giustizia, che difendeva i deboli, che odiava i soprusi e che non poteva tacere di fronte all’ingiustizia. Ieri Nadia Toffa è riapparsa in tv, nella trasmissione che ha condotto e della quale è, per molti, ancora il simbolo. Continua a leggere dopo la foto







Nella puntata di martedì 19 novembre 2019, Nadia Toffa è stata ricordata per una della sue battaglie più importanti, quella per la città di Taranto. Nadia Toffa ha dedicato molti servizi a Taranto e alla situazione difficile in cui vivono i suoi abitanti a causa dell’Ilva. Come tutti sanno, la più grande acciaieria d’Europa, nel tempo, ha provocato grossi danni alla popolazione. Soprattutto malattie che hanno colpito indistintamente uomini, donne e bambini. Continua a leggere dopo la foto






Era il 2013 e Nadia andò a Taranto, parlò con i suoi abitanti, mostrò a tutta Italia le polveri velenose che si spargevano nell’aria per poi finire nelle vie respiratorie delle persone che si ammalavano. Nadia Toffa non poteva sopportare una cosa di questo tipo e lottò moltissimo per Taranto e per i suoi abitanti: voleva che quello scempio finisse. Voleva che mamme e bambini tornassero a vivere senza incubi e senza malattie. Ma come sono andate a finire le cose? Che è successo dal 2013, anno in cui Nadia incontrò gli operai dell’Ilva? Continua a leggere dopo la foto



 


A distanza di 6 anni, Gaetano Pecoraro è tornato a Taranto. Per cercare le persone intervistate da Nadia e scoprire se e come erano cambiate le loro vite. Alcuni sono guariti, altri hanno deciso di cambiare vita. E purtroppo c’è anche chi non c’è più. Nadia Toffa resterà per sempre nel cuore dei tarantini per il suo impegno fondamentale. Dopo la sua morte a Nadia Toffa è stato dedicato il reparto di oncoematologia pediatrica dell’ospedale Santissima Annunziata realizzato proprio grazie a una raccolta fondi promossa proprio dalla Iena. Ecco il servizio de Le Iene.

“Notte e giorno”. Nadia Toffa, le dure parole della mamma Margherita. Barbara D’Urso in lacrime

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it