“Vigliacchi!”. Storie italiane, panico in studio. Raffaella Fico esplode in diretta


“A mia figlia, all’asilo, hanno detto ‘negra di merda’”. Raffaella Fico, ex compagna di Mario Balotelli, a ‘Storie Italiane’ aveva racconta un episodio che aveva coinvolto Pia, la bimba nata dalla relazione con l’attaccante del Brescia. Un episodio vergognoso a cui era seguito il gesto di due domeniche fa a Verona di Mario Balottelli che aveva reagito agli ululati dei tifosi veneti.

“L’ho visto dopo la partita, era scosso e nervoso. Era molto dispiaciuto, non è la prima volta che capita una cosa del genere. Sentire determinate cose fa male. Quando stavo con lui, 7-8 anni fa, mi è capitato di entrare in un locale e di essere accolta con il verso della scimmia”, aveva detto Raffaella Fico ospite della trasmissione di Raiuno. “A mia figlia, quando andava all’asilo, una bambina ha detto ‘sei una negra di merda, porti le infezioni. Non possiamo scambiarci i giocattoli, non possiamo darci la mano’. E’ difficile spiegare situazioni del genere ad una bambina”. Continua dopo la foto







E ancora: “Spero che questi fenomeni diminuiscano, ma a volte ho paura e temo che mia figlia crescendo possa imbattersi in situazioni simili. La bambina ha visto l’intervista del papà in tv dopo la partita e gli ha mandato un messaggio ‘Mi dispiace per te, sono stupidi. Non ascoltarli'”. Una polemica che oggi continua. Per parlare di odio in generale, quindi anche di aggressioni sui social, Eleonora Daniele ha invitato la Fico assieme a Ivan Zazzaroni; quest’ultimo ha ammesso di aver chiuso i suoi profili. Continua dopo il video e la foto






Raffaella Fico ha ribadito quanto detto la scorsa settimana parlando meglio del suo rapporto con Pia, di come la sta educando e ritornando ovviamente sugli attacchi a Balotelli: “Mia figlia – ha spiegato la showgirl – non conosce cosa vuol dire ‘razzista’, le trasmettiamo dei valori, il razzismo non esiste: è una forma d’ignoranza e bisogna combatterlo. Non avviene solo nel calcio – conclude – ma purtroppo anche in altri ambienti”. Continua dopo la foto



 


Gran parte del discorso di Raffaella ha comunque riguardato Pia: “Io – si è sfogata così – di farle vivere la rassegnazione di andare in giro con queste persone che insultano non ci sto. Sono esseri inferiori – così ha poi risposto a un’altra domanda di Eleonora Daniele – da allontanare e da non prendere in considerazione”. Discorso, quello della mamma, che tutti dovrebbero sottoscrivere.

Ti potrebbe anche interessare: Federica Panicucci, la ‘novità’ è sotto gli occhi di tutti: “Wow!”. E partono le congratulazioni

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it