“Vogliamo stare bene”. Andreas Muller ‘espolde’: quello che è successo alla fidanzata non può accettarlo


Un lungo sfogo quello di Andreas Muller, indirizzato a chi ha scelto come ragioni di vita quella di esprimere giudizi negativi contro di lui, i cosiddetti hater, che in rete attaccano indistintamente vip e gente comune. “Negli ultimi anni sono stato soggetto di etichette, invidia e frecciatine varie. Mi sono sempre fatto un esame di coscienza per capire se realmente queste voci potessero farmi riflettere su qualcosa di intelligente, ma ho compreso con il tempo che é sempre stata solo invidia. Nasco come ballerino di Hip Hop e ho vissuto esperienze che riguardassero solo quel mondo per molto tempo.

Gare e lezioni varie di ogni tipo. Negli anni ho ampliato il mio studio perché solo quello non mi bastava. E qui su questa parola mi fermo perché oggi purtroppo lo studio si é trasformato in: vado a lezione di chiunque senza capire cosa io stia facendo”. Continua dopo la foto






E ancora: “Vado per beccarmi le paturnie di chiunque. Vado per sperare di ballare e avere un video da postare. Vado con l’orecchio di sempre con il mio modo di ballare e sti cavoli di quello che c’è da migliorare. Ma cosa peggiore vado a lezione di quello perché tanto fa la stessa cosa di quell’altro. L’autenticità dei coreografi, insegnati e ballerini credetemi che é rimasta in pochissime persone quindi consiglio di comprendere chi questi siano e di studiare con quelli”. Continua dopo la foto






E riprende: “DIFFIDARE DALLE IMITAZIONI , nonostante io sia il primo a dire che nessuno ha inventato nulla, ma di certo la qualità della lezione, l’esperienza, il metodo e lo studio dovrebbero riuscire a farvi distinguere una LEZIONE da un NIENTE. Detto ciò ho anche imparato che non voglio più accendere polemiche. Anche perché non le ho mai accese, mi sono sempre solo difeso dalle malelingue. E continuerò, perché chi fa le cose fatte per bene non ha nulla da temere”. Continua dopo la foto



 


Poi conclude: “ Tanti personaggi mi sono stati amici, tanti vicini e sono i primi che ora parlano male e non hanno che Instagram per continuare a sopravvivere. In questi anni con @veronicapeparini ho imparato ancora di più, ma la cosa più bella é che stiamo continuando ad IMPARARE e a STUDIARE insieme. – ha continuato Andreas Muller – Non ci vogliamo definire, non ci vogliamo considerare come quella lezione che é uguale a quella di qualcun altro. Vogliamo stare bene nella nostra vita.
Ma soprattutto ballare.”

Ti potrebbe anche interessare: “Sembri la Madonna!”. Ilary Blasi così non si era mai vista prima. E la foto non poteva certo passare inosservata

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it