“Scusa, ma tu?!”. E Carlo Conti gela Giorgio Panariello: la gaffe clamorosa (in diretta) a Tale e Quale Show


Il torneo dei campioni di ‘Tale e Quale Show’, andato in onda nella serata di ieri, venerdì 8 novembre, è stato vinto da Antonio Mezzancella, che aveva imitato Marco Mengoni. Al secondo posto si è piazzata Lidia Schillaci, mentre la terza posizione è stata conquistata da Francesco Monte, il quale si è esibito in un’ottima performance rievocando nel migliore dei modi l’artista John Legend e vincendo la puntata.

Ma a far discutere è stato soprattutto un episodio alquanto particolare che ha visto come protagonista il giudice Giorgio Panariello. Il comico toscano, verso la metà del programma, ha chiesto all’intero pubblico in studio di tributare un applauso in memoria del cantante Fred Bongusto, deceduto nelle scorse ore. Peccato però che Giorgio è apparso molto distratto in merito. (Continua dopo la foto)









Il conduttore Carlo Conti aveva infatti già omaggiato l’autore della celebre canzone ‘Una rotonda sul mare’ proprio in apertura di trasmissione. Quindi Carlo si è avvicinato a Panariello e gli ha detto: “Ma dov’eri finora? Ovviamente lo abbiamo ricordato all’inizio”. Visibilmente imbarazzato, il giurato ha provato a cavarsela incorrendo però in una seconda clamorosa gaffe. (Continua dopo la foto)








“Ero a fumarmi una sigaretta”. Ma la trasmissione era dedicata proprio alla ricerca contro il cancro grazie alla raccolta fondi dell’Airc. Fortunatamente il presentatore non si è perso d’animo ed è uscito da questo momento di imbarazzo con una frase importante. (Continua dopo la foto)

“Hai fatto bene a dirlo, così possiamo ricordare che fumare fa male e di donare soldi per la ricerca”, ha concluso Conti mettendo una parola fine al siparietto. Non è la prima volta che il comico commetta delle gaffe quasi imperdonabili. In passato aveva rilasciato delle dichiarazioni ironiche sul seno dell’artista Anastacia, dimenticandosi che la cantautrice americana si fosse operata due volte per un tumore. In quella circostanza decise di chiedere scusa: “Una gaffe imperdonabile, devo riconoscerlo. Non ero evidentemente preparato alla trasmissione, alla puntata e a quel personaggio in maniera specifica. Sapevo perfettamente del problema che aveva avuto Anastacia, ma in quel momento l’ho completamente dimenticato. Non è la prima né sarà probabilmente l’ultima gaffe che farò nella mia vita: essendo un comico, può capitare di buttare là delle cose di getto, alla volte sono belle battute, altre volte deficienti”, aveva chiosato Panariello.

“Aspettiamo una femminuccia!”. Papà bis: l’annuncio a Verissimo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it