“Stavi sbirciando!”. Domenica In, Alberto Urso pizzicato così: imbarazzo in studio


Messinese, classe 1997, bello, solare, sorridente. E con una voce pazzesca: lui è Alberto Urso, il tenore più seguito di tutta Italia. Il vincitore di Amici 18 questa domenica è stato ospite nel salotto di Domenica In. Nonostante l’emozione del giovane cantante, la padrona di casa Mara Venier è riuscita a metterlo a suo agio, guidandolo con tutta la sua esperienza… Fino a metterlo anche scherzosamente in imbarazzo davanti alle telecamere.

Durante la sua partecipazione al programma di Rai Uno il tenore si è anche esibito in un paio di pezzi: fra questi una rivisitazione della famosa canzone “Your Song”. E proprio durante l’esibizione il giovane artista avrebbe… Allungato l’occhio proprio su Mara Venier, che ha colto l’occasione per punzecchiare il suo ospite: “Alberto, tutto preso da «Your Song» ma l’occhio… ho aperto la giacca ed ho visto che guardavi!” Continua dopo la foto









Dopo aver sfoggiato un momento di imbarazzo, il tenore si è subito esibito in uno dei suoi bellissimi sorrisi e ha poi immediatamente replicato a Mara Venier: “Ah, l’occhio furbo!” ha commentato, ridendo con il pubblico in studio. Una reazione positiva che non è sfuggita ad un altro commento da parte della Venier, che si è complimentata con Alberto Urso, lodandolo per la sua umiltà: “Rimani così, non ti montare la capoccia come fanno altri”. Continua dopo la foto






Nel corso della puntata di Domenica In, Alberto Urso ha anche trovato il tempo di raccontare del profondo legame che lo legava a sua nonna, scomparsa di recente: un rapporto profondo, tanto che il giovane faceva “di tutto con mia nonna”, ricordando quella volta in cui “lei mi ha chiesto di cantare «O sole mio» prima di andare via. E quindi ho deciso di tatuarmelo”. Alberto poi si rivolge direttamente ai giovani e ai suoi coetanei, invitandoli a tenere stretti ognuno i propri nonni. Continua dopo la foto



La nonna di Alberto, morta a 87 anni, ha lasciato in lui una grande eredità umana. “Lei è morta a 87 anni – racconta il giovane artista – ma me la sono goduta un sacco. Io facevo il concerto nel pomeriggio e lei mi dava qualche soldo. Molto generosa. Ho preso molte cose da lei”. E forse anche questa sua profondità umana è la chiave per cui il tenore messinese riesce a conquistare diverse fasce di pubblico con la sua musica.

Ti potrebbe interessare anche: Alberto Urso beccato con ‘lei’ (ex Amici). E no, non è Tish: la foto del bacio

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it