Eva Robin’s, la confessione in diretta: “Sto per sposarmi con una donna: è molto conosciuta”


Eva Robin’s è stata tra gli ultimi ospiti di Caterina Balivo nel salotto televisivo di ‘Vieni da me’. La nota attrice transessuale, all’anagrafe Roberto Coatti e classe 1958 ha sempre raccontato di non aver mai fatto ricorso alla chirurgia, ma di aver soltanto assunto ormoni femminili da adolescente che hanno alterato lo sviluppo dei caratteri sessuali secondari.

Cantante, attrice e showgirl, è stata molto attiva sul piccolo schermo a cavallo fra gli anni ’80 e ’90 e ora è tornata in tv, dalla Balivo, per raccontarsi a 360 gradi ripercorrendo anche la sua infanzia: “Nell’adolescenza capisci il percorso che percorrerai. Ho avuto una bellissima infanzia, a parte un momento bruttino in collegio: mi avevano legato al letto e, grazie all’urlo ai miei genitori, è stato chiuso per infamie nei confronti degli adolescenti. Avevo 6 anni, ne parlai a mia madre: mi davano anche dei farmaci per calmarmi”. (Continua dopo la foto)









La Robin’s, conosciuta nel mondo dello spettacolo anche come Cassandra, ha poi parlato di come e quando ha scoperto la propria sessualità: “L’ho capito nell’adolescenza. Ebbi la fortuna di avere un vicino infermiere, che gestiva il reparto degli ormoni in ospedale: a 14 anni mi facevo iniettare questi ormoni per bloccare la crescita maschile. Mia mamma non sapeva nulla”. Quindi il rapporto con i suoi genitori. (Continua dopo la foto)






“Mia madre è l’uomo che non sono stata io – ha spiegato Eva Robin’s – è stata tosta, l’ho vista solo due volte in gonna, dava del filo da torcere. È stata la prima pecora nera della famiglia. Mio padre era birichino, non gli bastava mai una donna. Ho conosciuto alcune sue donne”. Nell’intervista a ‘Vieni da me’ ha poi aperto il capitolo vita sentimentale e dato anche uno scoop. (Continua dopo la foto)



 


Eva Robin’s ha rivelato ai microfoni di Caterina Balivo di essere vicina al matrimonio: “Sono lì lì per sposarmi. Con chi? Purtroppo… non è un uomo. Io ho sempre avuto una predisposizione verso la natura femminile, ma non a livello carnale. Con questa donna ci vogliamo bene da 25 anni, chissà… Il nome? Meglio di no, a Bologna è abbastanza conosciuta: vorrei proteggerla. Vedremo quando saremo pronte”.

Nathaly Caldonazzo, dopo Temptation Island Vip beccata con il single (più giovane di lei di 21 anni)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it