“Volete tutti sapere se sono gay”. Giordana Angi finalmente risponde ed è da standing ovation


Parliamo ancora una volta di Giordana Angi che, da quello che si dice nei corridori dei soliti beninformati, sia apertamente omosessuale. Non solo, sembra che nelle sue canzoni d’amore (che si scriva da sola) non usi il neutro, bensì il femminile, senza temere pregiudizi e discriminazioni. Una scelta coerente, saggia, coraggiosa e che non posso non applaudire. Bravissima. Giordana, infatti, ha sempre detto di cantare ‘pezzi di vita’ e le sue canzoni sono spesso autobiografiche, per questo motivo usa il femminile quando canta di amori passati.

In tantissimi se ne sono accorti e la domanda sull’omosessualità sembrerebbe essere puntuale ad ogni intervista, per questo motivo ha inciso “Sempre Pronti A Giudicare”, brano che farà parte del suo nuovo album Voglio Essere Tua che uscirà domani su iTunes. “E’ un brano che ho fatto mio e che parla di chi spesso non conosce la realtà ma la giudica – ha dichiarato Giordana Angi a Il Giornale – Magari vede un amore diverso e si mette a giudicare. Se nel 2019 mi fanno ancora la domanda sull’omosessualità vuol dire che c’è un problema. E con questo brano vorrei scuotere un po’ la coscienza di chi mi ascolta”. Continua a leggere dopo la foto






Lo stesso argomento è stato affrontato anche durante un’intervista a Radio Italia e la ragazza ha detto: “Trovo assurdo parlare ancora nel 2020 di omosessualità, ma in alcune realtà questo è ancora un problema e mi sento in dovere di prendere una posizione su questo”. Continua a leggere dopo la foto






Con un sold out al concerto all’Alcatraz di Milano del 6 ottobre e uno per quello romano dell’11 ottobre, la ragazza ora è lanciata verso Sanremo 2020. “Dire che non penso a Sanremo sarebbe una bugia, è sicuramente un palco importantissimo, è una vetrina per gli autori, per far sentire gli inediti e le proprie canzoni”. Continua a leggere dopo la foto



 


Il brano è già stato consegnato ad Amadeus (dopotutto mancano solo quattro mesi al via) ma Angi nicchia: “Voglio essere sicura della canzone che porto: sento che questa canzone c’è, vediamo che succede, non mi dispiacerebbe andarci”.

Ti potrebbe anche interessare: “Come se fosse qui”. Le Iene, ancora un ricordo emozionante di Nadia Toffa. Ed ecco cosa succede in diretta

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it