Ballando con le Stelle: ecco perché Giusy Versace ha perso la protesi


Sabato scorso a Ballando con le Stelle Giusy Versace ha perso una protesi durante un’esibizione. (Ballando con le stelle, Giusy Versace perde la protesi ma non il sorriso) A fare effetto sui telespettatori, oltre ai sorriso e l’ironia di Giusy, anche il gesto del ballerino che l’ha tenuta in braccio. “Ho fatto una cosa del tutto normale – ha raccontato Raimondo Todaro in un’intervista a tvzap.kataweb – ovvero farla cadere o lanciarla mentre era senza una gamba non mi è venuta proprio in mente. L’unica cosa ovvia e possibile da fare era tenerla e rincuorarla. Invece dal giorno dopo mi sono arrivati milioni di Whatsapp e sms, ho avuto Twitter e Facebook intasati dai  complimenti. A dire la verità l’ho trovato piuttosto strano, perché non c’era altro da fare“.







“Quella presa l’avevamo provata centinaia di volte senza che succedesse niente” ha raccontato ancora il ballerino. “Ci sono state una serie di componenti che si sono incastrate. La prima è che in sala prove Giusy ogni 20-30 minuti compie un’operazione con la protesi – la toglie, l’asciuga, mette uno spray e la riposiziona – che il sabato sera non può fare, perché non è il caso di farlo in sala delle stelle, e poi c’è una temperatura tropicale che le aumenta la sudorazione. La seconda componente è che nel ginocchio destro Giusy non indossa mai la ginocchiera, come nella gamba sinistra. Questo perché ha le gambe asimmetriche, e la destra è quella più lunga, che ha meno protesi. Era successo molte volte che le si era staccata la sinistra durante le prove, ma mai la destra. E’ stato la seconda volta in vita sua: durante una finale dei 200 metri e sabato scorso“.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it