“Vivo con 289 euro di pensione”. Il volto storico di Amici, gravemente malato, racconta la sua tragedia a “Storie italiane”


Ivan Cottini sta passando un momento davvero difficile. Ospite del programma condotto da Eleonora Daniele – Storie italiane – ha raccontato la difficile situazione in cui versa ormai da un po’. Volto storico di Amici e modello di successo, a Ivan Cottini è stata diagnosticata qualche tempo fa la sclerosi multipla. Una malattia infame e tremenda che, ovviamente, ha rovinato la sua carriera. Poi Cottini è stato costretto a richiedere il sussidio pubblico. Ora per lui il problema più grande non è la sua malattia ma la sua pensione da fame che lo costringe a vivere di stenti.

“La pensione di indennità per la malattia è di 289 euro – ha spiegato a Eleonora Daniele – Io devo ringraziare la mia famiglia, perché senza di loro tante scelte che ho fatto non avrei potuto compierle. Come avere una figlia. Ora sono mia madre, mio padre e mia nonna che mi sostengono. Il vero problema sarà quando non ci saranno più” ha spiegato pieno di dolore. Continua a leggere dopo la foto







Ormai le cifre a tanti zeri che guadagnava quando lavorava in tv sono solo un ricordo. E con quella pensione così misera riesce a fare ben poco. Dopo la diagnosi che aveva per sempre cambiato la sua vita, Ivan Cottini ha tentato di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema delle malattie degenerative. La scorsa primavera intervistato a Verissimo aveva spiegato come aveva scoperto la malattia: “Facevo il modello, una sera mi sono addormentato invincibile e padrone del mondo e mi sono risvegliato fragile e piccolo così” ha detto. Continua a leggere dopo la foto




E ha aggiunto: “Non vedevo da un occhio, avevo difficoltà a stare in piedi e mi ero fatto la pipì addosso. Facevo una vita un po’ sregolata e pensavo fosse una conseguenza di questa, così mi sono rimesso a dormire, ma al mio risveglio stavo peggio e lì mi sono allarmato molto. Dopo la diagnosi ho reagito malissimo. Avevo 27 anni, il mio corpo stava cambiando e non avevo neanche il tempo di metabolizzare le cose”. Una notizia scioccante per Cottini che fino a quel momento aveva vissuto una vita quasi perfetta. Continua a leggere dopo la foto


 


Ve lo ricordate ad Amici? Aveva danzato con l’obiettivo di dimostrare che volere è potere. “Spero di essere un esempio per gli altri. Ai ragazzi di Amici ho detto di non farsi abbattere da nulla e di cercare un antidoto alle difficoltà. I miei sono la danza, che mi ha aiutato a superare i limiti fisici, e mia figlia, grazie alla quale ho superato i miei limiti mentali”. Forza!

Ivan Cottini, malato di Sla: “Un calendario per mia figlia Viola”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it