“Sempre più sfigurato”. Mickey Rourke, ancora. Devastato dal botox: choc a Live Non è la D’Urso


Mickey Rourke a “Live Non è la d’Urso”. L’attore, 67 anni, protagonista di film storici come “Nove settimane e mezzo” e “Wrestler”, è stato ospite di Carmelita nella prima puntata della nuova stagione del programma che lo scorso anno, grazie al Prati-gate, le ha regalato numeri incredibili. L’appuntamento è stato anticipato la domenica in prima serata e l’attore è stato uno dei protagonisti di punta.

Un’ospitata quasi toccata e fuga dato il quarto d’ora scarso di presenza in studio ma che registra due episodi interessanti. Il primo è il retroscena su Robert de Niro raccontato dall’ospite, il quale rivela la nemicizia venutasi a creare fra di loro a causa di una spiacevole situazione che l’ha letteralmente gelato quando ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo del cinema: “Ero giovane allora, la star del film. Quando studiavo per diventare attore ammiravo De Niro e se avessi lavorato sodo, sarei riuscito a diventare come lui”. (Continua a leggere dopo la foto)







“Quando lavorammo insieme gli dissi che ero felice di lavorare con lui, e lui mi disse ‘penso che sia meglio se ne parliamo perché siamo solo personaggi del film quindi è meglio se non parliamo proprio fra di noi’. Questo atteggiamento ha ferito i miei sentimenti perché lo ammiravo. Nella vita le uniche persone che possono deluderti sono le persone che ammiri e quelle che stanno al tuo fianco”, ha raccontato l’attore americano ai microfoni di Barbara D’urso. (Continua a leggere dopo la foto)




A distanza di tempo, Rourke ha ricordato la vicenda con sofferenza e si è commosso, una rivelazione lascia attonita persino Barbara d’Urso che cerca di mandare avanti l’intervista. “Sai Barbara, nella vita le uniche persone che possono deluderti sono quelle che ammiri o che vivono al tuo fianco. Quando vengo in Europa sono molto felice più che negli Stati Uniti” e travalica qualsiasi muro, anche quello USA-Messico: “Posso dire una cosa? Fuck Donald Trump!”. Barbara d’Urso è veramente scioccata: “Ecco una cosa leggera per chiudere”. (Continua a leggere dopo la foto)


 

A colpire i telespettatori è stato l’aspetto fisico di Mickey Rourke. Infatti, ritocchino dopo ritocchino, intervento dopo intervento, il 66enne, che è diventato noto al grande pubblico per essere stato protagonista di ‘Nove settimane e mezzo’, è diventato praticamente irriconoscibile. Dell’idolo che rappresentava ai tempi del film cult ‘9 settimane e ½’ sembra proprio non esistere più nulla. Numerosi i messaggi dei telespettatori che sui social hanno commentato il drastico cambiamento dell’attore.

Crisi Totti-Blasi, è Ilary stessa a confermarlo: “Abbiamo iniziato a baciarci da poco”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it