Ve lo ricordate Salvo Veneziano? Dal Grande Fratello sono passati 19 anni: ecco come è diventato


Tutti ricorderete sicuramente Salvo Vaneziano della prima edizione del Grande Fratello, condotta da Daria Bignardi, nel lontano 2000. Sono passati 19 anni e il pizzaiolo siciliano aveva 25 anni quando varcò la porta che lo conduceva dentro la casa più spiata d’Italia. Oggi invece ha 43 anni e sono cambiate parecchie cose. L’ex gieffino ha aperto 17 pizzerie: una serie di attività commerciali che gli hanno permesso di investire quanto guadagnato grazie al reality show.

Ma in passato aveva raccontato che lo spirito imprenditoriale non era nato appena uscito dalla casa. Il successo lo aveva forse un po’ distratto. “Guadagnavo quattordici milioni di lire per due ore di lavoro in cui firmavo autografi, bevevo un drink e facevo presenza. Guadagnavo, ma avevo le mani bucate”. A un certo punto il successo è calato, raggiunta la moglie Giusy che aveva lasciato in Sicilia, non l’aveva trovata a casa. Al suo posto una lettera in cui spiegava il perché fosse tornata in Germania dai genitori. Le cose però si sono sistemate e oggi Salvo e Giusy vivono sereni con i figli. (Continua a leggere dopo la foto)








Grazie alla ristorazione comunque ha avuto la fortuna di trovare il suo vero cammino: “Maurizio Costanzo me lo diceva sempre ‘Salvo, tu hai un mestiere in mano, non perderlo’. Ho seguito il suo consiglio.”. Il concorrente della prima edizione del Grande Fratello, dove trionfò Cristina Plevani, è stato ospite di Dritto e rovescio, il programma trasmesso su Rete4, e condotto da Paolo De Debbio. Salvo Veneziano ha parlato della sua vita e del suo lavoro. E, proprio durante la trasmissione di Del Debbio, la Plevani ha comunicato con Veneziano attraverso Instagram, confidandogli di averlo intravisto in tv. (Continua a leggere dopo la foto)




“Devo intervenire adesso -ha risposto Salvo alla sua ex coinquilina Cristina, prima di impugnare il microfono -. Mi hanno invitato per la prima puntata. Reddito di cittadinanza”. L’ex gieffino, attualmente imprenditore nel campo della ristorazione e gestore di alcune pizzerie, ha lamentato in diretta tv di non riuscire più ad assumere personale, a causa dell’introduzione del reddito di cittadinanza come misura di assistenzialismo in Italia: “Con mia moglie ho fatto tantissimi colloqui quest’estate. E ho fatto una scoperta: non riesco ad assumere”. La causa del problema lamentato da Veneziano?. (Continua a leggere dopo la foto)


 

“Con il reddito di cittadinanza ci chiedono di lavorare in nero. Fanno i furbetti […] Per questo io lo chiamo il reddito del divano”. L’ex gieffino, poi, confida che il problema da lui palesato in tv lo accomuna a molti altri ristoratori: “E non è solo un caso mio particolare. Tutti i ristoratori con cui ho parlato in vacanza, ero in Liguria, sono disperati per lo stesso mio problema”.

 

Silvia Toffanin in costume da bagno è una dea: l’ultimo scatto in bikini stende tutti. Il fisico è da dieci

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it