“Scusatemi”. Federica Panicucci in lacrime a Mattino Cinque: il dolore è più forte di lei


Lacrime negli studi di Mattino Cinque: Federica Panicucci non ha retto ed è scoppiata a piangere. La Panicucci ha voluto iniziare la nuova stagione del suo show del mattino ricordando Nadia Toffa, la giornalista e conduttrice della trasmissione Le Iene venuta a mancare a causa di un tumore lo scorso 13 agosto. La Panicucci l’ha salutata in studio, dedicando a lei le prime battute della nuova edizione del programma. Ma, commossa e addolorata, non è riuscita a trattenere le lacrime.

“C’è stata un’ondata di amore – ha iniziato la Panicucci – Molti si sono stupiti, l’Italia intera si è unita nel dolore, nella commozione per la morte di Nadia. Lei non si è mai nascosta. Mostrare la chemioterapia, i giorni in ospedale l’ha resa una di noi. Ha lavorato fino all’ultimo, fino alla fine ha seguito le sue inchieste per le Iene ed è sempre stata in prima linea”. Federica Panicucci è così emozionata e piena di dolore che riesce a malapena a parlare. Continua a leggere dopo la foto







“Non posso che ricordare un’amica, la vediamo qua, Nadia Toffa. Scusatemi sono molto commossa nel ricordare Nadia, faccio fatica”. Poi va in onda un video sulla Toffa e la Panicucci si commuove di nuovo. Poi scatta un lungo e sentito applauso: il pubblico ha sofferto profondamente per la morte della Toffa, una donna forte e coraggiosa che non si è mai abbattuta di fronte alle ingiustizie della vita. “Ancora oggi si fa fatica a credere che sia successo davvero. Non si è mai nascosta e questo l’ha sempre fatta sentire vicina a noi”, ha aggiunto Federica in lacrime. Continua a leggere dopo la foto






Nadia ha vissuto apertamente la sua malattia, raccontandone tutto in televisione e sui social. Ma non si è mai arresa. Mai. E ha sempre lottato a testa alta. E ha lavorato finché ha potuto. Nadia, infatti, è rimasta al suo posto dietro al bancone de Le Iene fin quasi alla fine della scorsa edizione. Ha saltato solo l’ultima puntata, perché era troppo provata fisicamente. La sua storia ha lasciato l’Italia sbigottita e ancora è difficile accettare che una ragazza tanto capace, forte, sorridente e talentuosa, sia morta a 40 anni. Continua a leggere dopo la foto



 

Alessandro Cecchi Paone, ospite del salotto di Federica Panicucci ha criticato durante gli hater che, fino alla fine, non hanno dato pace a Nadia. “L’ho difesa strenuamente. Il fatto di avere mostrato la sua malattia ha aiutato migliaia di persone” ha dichiarato il conduttore che ha invitato quanti affrontano una battaglia simile a non nascondersi: “Vivere la malattia apertamente aiuta anche a reagire meglio alle cure”.

Nadia Toffa, la decisione de Le Iene per la nuova stagione: un gesto da lacrime

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it