Nadia Toffa, la decisione de Le Iene per la nuova stagione: un gesto da lacrime


La nuova stagione de Le Iene sta per debuttare su Italia 1. Lo farà nel mese di ottobre 2019 con il consueto doppio appuntamento che quest’anno sarà diverso rispetto all’edizione precedente. Nulla sarà come prima, l’assenza di Nadia Toffa si farà sentire, ma gli autori del programma hanno deciso di non sostituire Nadia almeno per questa edizione. Una sorta di tributo per il suo incredibile lavoro svolto fino alla fine.

Niccolò Torielli aveva commentato il ritorno del programma di Italia 1 sul piccolo schermo: “Cercherò sempre di portare il sorriso, anche se la scomparsa di Nadia si sentirà”. Questo è sicuramente un dato di fatto, perché la Toffa riusciva a rendere tutto più sereno con il suo grande sorriso. Quest’anno sarà, probabilmente, molto difficile per la famiglia de Le Iene portare avanti il lavoro con la consapevolezza che Nadia fisicamente non c’è più. (Continua a leggere dopo la foto)







Come ogni anno, quindi, il programma andrà in onda due volte a settimana: di domenica e in un altro giorno, probabilmente il lunedì. A condurlo ci saranno di sicuro Nicola Savino e Alessia Marcuzzi nell’appuntamento settimanale, ma è la puntata domenicale quella che porterà determinate novità. La produzione ha deciso di non sostituire Nadia, lasciando il programma nelle mani di Giulio Golia e Matteo Viviani in segno di stima e rispetto per la memoria e il lavoro della conduttrice. (Continua a leggere dopo la foto)






Non solo, nel corso della nuova stagione del programma Mediaset vedremo i servizi che Nadia Toffa ha prodotto durante la sua carriera. Un grande omaggio per ricordare il grande lavoro che la giornalista ha compiuto in questi anni. Anche durante le cure, la Toffa ha voluto lavorare fino alla fine dell’ultima edizione. Per tale ragione, in segno di stima e rispetto, gli autori avrebbero deciso di non inserire una nuova conduttrice nel programma. Coraggiosa e sempre sorridente, la conduttrice ha affrontato con grande forza la sua battaglia contro il cancro, toccando il cuore di tantissime persone. (Continua a leggere dopo la foto)



 

In questi giorni la sorella Mara ha rilasciato un’intervista a ‘Gente’ e ha raccontato Nadia. “Era molto più matura della sua età – ha ricordato Mara Toffa -. Era un’anima splendida e Dio ha voluto chiamarla a sé. Della sua battaglia contro il cancro diceva ‘Adesso la mia battaglia è questa e io non mi tiro indietro’. Ho visto gente che ringraziava mia madre per aver messo al mondo mia sorella”. La storia di Nadia e il modo in cui ha affrontato la malattia è stato un esempio per tantissime persone. La sua morte, a soli 40 anni, ha addolorato migliaia di fan, amici e colleghi che l’avevano conosciuta.

Salvatore Parolisi: dopo l’omicidio il brutale gesto sul corpo della moglie Melania

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it