“È successo a 20 anni”. Alessandra Mastronardi e le molestie sessuali. La rivelazione dell’amata attrice


Pochi giorni fa era arrivata la notizia che Alessandra Mastronardi, attrice trentatreenne di origini napoletane, sarà di nuovo protagonista della serie tv dall’enorme successo “L’Allieva 3”. Nei prossimi giorni sarà invece protagonista della Mostra di Venezia, di cui sarà la madrina. Giorni intensi, fatti di lavoro e di grandi soddisfazioni per l’ex protagonista dei “Cesaroni”, che per l’occasione si è raccontata in esclusiva a Il Messaggero.

Una carriera importate, dai film con Cristina Comencini a Robert Pattinson, passando per Woody Allen, in “To Rome with Love”, a serie internazionali come Master of None, I Medici, Us. Da 4 anni vive a Londra con il fidanzato, l’attore scozzese Ross McCall. E ha ripercorso la sua carriera e i suoi gusti, come quello del film preferito: “Nuovo Cinema Paradiso. Lo vidi a 12 anni e decisi che avrei voluto far parte di quel mondo. Non sapevo da dove e come cominciare, ma la voglia di recitare nacque così”. Continua a leggere dopo la foto.








Una carriera internazionale, dicevamo, per un’attrice che forse è poco apprezzata in patria. “Non giro un film dietro l’altro perché le serie mi tengono impegnata per mesi – ha detto Alessandra Mastronardi – E a malincuore ho rifiutato dei film a cui tenevo. Ad ottobre uscirà l’ultimo che ho interpretato: la commedia Si muore solo da vivi di Alberto Rizzi. Quando decisi di fare l’attrice, i miei erano terrorizzati. Papà, che fa lo psicologo e ha una laurea pure in filosofia, temeva che perdessi la scuola”. Continua a leggere dopo la foto.




Poi l’intervista approda su argomenti più spigolosi, come il cinema che discrimina le donne: “Penso che dovremmo essere rappresentate di più e lo scossone assestato dal movimento #MeToo è stato salutare: ha permesso che si parlasse del problema. Ricordo un solo episodio spiacevole – dice Alessandra Mastronardi – Quando avevo 20 anni mi ritrovai in una situazione ambigua. Ma dopo aver messo a posto il tipo che ci provava me la sono data a gambe. Consiglio a tutte le donne di non essere ingenue: la guardia va tenuta sempre alta”. Continua a leggere dopo la foto.


Tra i progetti futuri non c’è il matrimonio per Alessandra Mastronardi: “Per ora no, siamo fidanzatissimi ma si vedrà”. Ma ha le idee chiare sul passato: “Il ruolo più bello che ho fatto? Angela, la moglie di Elio Germano nel film di Giovanni Veronesi L’ultima ruota del carro. È una donna semplice, ricca di valori. Una supereroina dei nostri giorni”.

Meteo, addio estate: arrivano violenti temporali e grandinate. Le città più colpite

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it