“E ora?”. Nadia Toffa, in una frase tutto il dolore di Nicola Savino


Le sue parole erano forse le più attese. Sono arrivate quando la notizia della morte di Nadia Toffa è diventata di dominio pubblico. Nicola Savino, co-conduttore delle Iene insieme a Nadia Toffa, non ha fatto nulla per nascondere il suo dolore. Ha voluto ricordare la sua amica con un post su Instagram in cui ricorda l’allegria e la forza di Nadia Toffa. Forza e capacità di combattimento che Nadia ha dimostrato durante tutta la sua lotta contro il cancro.

Scrive Nicola Savino: “Come potrò dimenticare il coraggio,l’allegria,la tua faccia sempre vicinissima? Buon viaggio guerriera❤️ #nadiatoffa”. Un messaggio asciutto, ma che ben ricorda il coraggio dimostrato da Nadia Toffa in questi ultimi anni. Un coraggio che Nadia ha voluto condividere con tutti i suoi fan e telespettatori mostrando e raccontando la malattia in ogni suo ambito. Un coraggio che resta come marchio di fabbrica e messaggio per rutti quelli che l’hanno amata e le sono stati, virtualmente come nella vita reale, vicini. Continua dopo la foto








Quello tra Nicola Savino e Nadia Toffa era una legame speciale che andava oltre la sfera lavorativa. Quando Nadia Toffa aveva accusato un malore, Nicola Savino era stato il primo a parlare in tv: “Ti aspettiamo” aveva detto. E il primo a festeggiare quando, dopo mesi durissimi, Nadia Toffa era tornata in video. Se li ricorda bene quei giorni Savino. Era dicembre del 2017 quando il calvario di Nadia Toffa iniziò. Continua dopo la foto





Dopo due mesi di cure, in febbraio la giornalista era tornata davanti alle telecamere delle Iene per rivelare: “Ho avuto un cancro”. Da quel momento, Nadia Toffa era diventata un simbolo per chi lotta contro la malattia, prendendo anche da subito posizione contro i “medici farlocchi” e a favore della medicina e della scienza. Nadia Toffa aveva raccontato i primi duri mesi della lotta contro la malattia in un libro, “Fiorire d’Inverno”. Presentando il volume in un post su Instagram, la conduttrice aveva definito “quello che tutti considerano una sfiga, il cancro”, “un dono, un’occasione, una opportunità”. Continua dopo la foto


 


Parole che, ancora una volta, le avevano attirato feroci critiche sui social e non solo. Ma al di là delle polemiche, Nadia  era diventata anche e sopratutto il simbolo della possibilità di resistere e di combattere, a testa alta e con il sorriso, contro una malattia che sembra non lasciare scampo.

Ti potrebbe anche interessare: “Prima l’orrore, ora chiedetele perdono”. Nadia Toffa, le parole da brividi di Elena Santarelli

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it