“Che batosta!”. Lorella Cuccarini, colpo da ko per la conduttrice. La notizia uscita poco fa


Non era il ritorno che sognava. E va bene il periodo estivo ma da Lorella Cuccarini era lecito aspettarsi di più. Proprio come quei campioni che rientrano dopo un infortunio dai quali si aspetta sempre il tocco di classe o la zampata risolutiva.
Venerdì 2 agosto è stato il giorno del ritorno ufficiale di Lorella Cuccarini in Rai, dopo alcuni anni di assenza dai palinsesti del servizio pubblico.

La conduttrice, prima di iniziare il suo percorso a La Vita in Diretta, che condurrà a partire dal prossimo settembre in coppia con Alberto Matano, è stata protagonista di “Grand Tour”, programma di approfondimento culturale itinerante, per scoprire i luoghi della penisola. Il debutto in coppia con Angelo Mellone (cinque in tutto le puntate) non ha dato però i suoi frutti in termini di ascolti, visto che il riscontro numerico di Rai1 in prima serata si è rivelato timido rispetto a quanto ci si attendesse: 2.038.000 spettatori pari al 12.4% di share. Continua dopo la foto






Un dato, quello di “Grand Tour” e di Lorella Cuccarini, che in termini di share si rivela addirittura inferiore a quello registrato da “La Sai l’Ultima?” in versione reload: il meglio del programma condotto da Ezio Greggio ha collezionato 1.914.000 spettatori pari al 13.3% di share. Non è escluso che gli ascolti del programma con Lorella Cuccarini possano crescere nelle prossime settimane, il tempo c’è. Non si può tuttavia tacere il fatto che questi numeri del debutto non possano essere motivo di salti di gioia in casa Rai. Continua dopo la foto






Di caratura tipicamente estiva i numeri delle altre reti, che alla prova degli ascolti dimostrano come si sia entrati definitivamente nel periodo di vacanze in termini televisivi. Su Rai2 Italia-Kenya ha interessato 998.000 spettatori pari al 5.7% di share. Su Italia 1 Chicago Med ha catturato l’attenzione di 1.068.000 spettatori (7%). Su Rai3 Fiore ha raccolto davanti al video 911.000 spettatori pari ad uno share del 5.6%. Su Rete4 Die Hard – Duri a Morire totalizza un a.m. di 912.000 spettatori con il 6.3% di share. Continua dopo la foto



 


Su La7 Tut – Il Destino di un Faraone ha registrato 376.000 spettatori con uno share del 2.6%. Su TV8 X Factor – Il Sogno, il meglio delle edizioni precedenti del format in onda su Sky dal 2011, ha fatto segnare il 2.3% corrispondente a 367.000 spettatori mentre sul Nove I Migliori Fratelli di Crozza ha catturato l’attenzione di 463.000 spettatori (2.7%).

Ti potrebbe anche interessare: “Che batosta!”. Lorella Cuccarini, colpo da ko per la conduttrice. La notizia uscita poco fa

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it