Guardate bene questa ragazzina. Alla fine degli anni ’90, era diventata famosa come protagonista di quella serie tv di successo. Oggi, dopo tanto tempo, ecco com’è diventata. Riuscite ancora a riconoscerla? Una trasformazione davvero incredibile…


 

Se i vostri figli sono cresciuti nella seconda metà degli anni ’90 e hanno trascorso qualche ora di troppo davanti al televisore, forse l’immagine di questa ragazzina potrebbe farvi tornare alla memoria vecchi ricordi: parliamo della serie tv Il mondo segreto di Alex Mack, famosissima in America e trasmessa dalle nostre parte su Rai Uno per la prima volta nel 1996.

(Continua a leggere dopo la foto)







Protagonista degli episodi era una ragazza, Alex appunto, che un bel giorno finiva coinvolta in un incidente mentre si incamminava a scuola. Il risultato, grazie a un camion carico di sostanze misteriose, era l’incredibile comparsa di strabilianti superpoteri che avrebbero cambiato per sempre la sua vita.

(Continua a leggere dopo la foto)

Quello che forse faticherete a credere è che la giovane protagonista di questa vicissitudini, l’attrice statunitense Larisa Romanovna Oleynik, oggi è diventata così. Quasi impossibile da riconoscere, vero? Eppure potreste averla rivista all’opera di recente, ignorando però che si trattasse della cara vecchia Alex Mack.

(Continua a leggere dopo la foto)

Larisa ha infatti continuato a portare avanti il suo sogno, quello di recitare, ed è apparsa in film come “10 cose che odio di te” e “A Time for Dancing”. Ultimamente è stata anche tra i protagonisti del film horror Oscure presenze, mentre sul piccolo schermo ha frequentato spesso il set di Hawaii Five-0. Difficile immaginare che dietro quel volto si nascondesse la stessa scolaretta che ha rallegrato le mattinate di tanti ragazzi.

 

“Mamma ho perso l’aereo”, vi siete mai chiesti cos’è successo a Kevin McCallister? In un video il sequel del film cult degli anni Novanta: il trauma dell’abbandono non è stato dimenticato e l’attore è irriconoscibile

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it