Sanremo, hanno scelto lei. Una donna molto amata a condurre con Amadeus. Ma forti anche le polemiche: “È roba politica”


È vero, manca ancora molto, ma è adesso che si decide il tutto per tutto. Parliamo di Sanremo e della tanto agognata conduzione: l’unica pedina certa, almeno secondo i beninformati, sarebbe Amadeus. Il conduttore, dopo I soliti ignoti e Ora o mai più, sarebbe scoccata l’ora di Sanremo. Il conduttore Rai è ormai il grande favorito per il Festival 2020 (con la direzione artistica del suo grande amico Carlo Conti), ma il toto-nomi impazza per le sue partner femminili. MA è davvero la persona adatta, davvero, Amadeus? Secondo il settimanale Diva e donna, la prima in lizza sarebbe Lorella Cuccarini, per un vero e proprio trionfo sovranista all’Ariston considerando le dichiarazioni “gialloverdi” della più amata dagli italiani.

Ben quotate, però, anche Diletta Leotta e Caterina Balivo, ormai una veterana del pomeriggio nei palinsesti di viale Mazzini e già testata anche presso il grande pubblico di Raiuno. In ogni caso, si tratterebbe di tre primedonne che nessuno, ma proprio nessuno, avrebbe l’ardire di definire più “vallette”. Anche perché, in fondo, da qualche anno a Sanremo non usa più. (Continua dopo la foto)








Ma chi davvero sarebbe perfetto, almeno secondo noi, è Alessandro Cattelan. Completamente estraneo alle logiche Rai, giovanissimo in base agli standard di scelta dei conduttori (di anni ne ha 38 e sarebbe una rara eccezione), grande esperto di musica grazie alla sua longeva carriera in MTV e a Radio Deejay, sicuramente uno dei one man show migliori che l’Italia può vantare sul mercato. (Continua dopo le foto)





“E poi c’è Cattelan” è stato un vero e proprio spartiacque nel mondo dei varietà satirici con natura da talk e gli ha consentito di conquistare l’ostico target young and social addicted. Arriva quindi dalla rete la proposta che lo vorrebbe al timone del Festival di Sanremo 2020, come diretto successore di Claudio Baglioni. Un’iniziativa partita dalla città di Imperia con un gruppo Facebook, che oggi conta quasi 7000 iscritti, attraverso il quale stanno tentando di farsi portavoce di una richiesta che arrivi a farsi sentire fino a Viale Mazzini. (Continua dopo la foto)

 


E di sicuro si sono fatti sentire da Alessandro Cattelan, che ha commentato ironicamente, con un tweet, l’iniziativa in questione, scrivendo: “Grazie del pensiero Imperia. Nel caso, dormo lì…”. Insomma, per molti c’è bisogno di un conduttore vero e giovane. E non i soluti che piacciono tanto alle nonne.

Ti potrebbe anche interessare: “Non sto facendo autoerotismo!”. Alessia Marcuzzi provoca: “L’ho fatta grossa”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it