“È una vergogna!”. Adriana Volpe scaricata dalla Rai. Viene fuori tutto


C’è un terremoto in casa Rai. Una vicenda che agita i piani alti della tv di stato e getta nuove, tristi, nubi sui rapporti lavorativi all’interno dell’azienda. Adriana Volpe, volto notissimo dell’emittente e showgirl fissa della mattina di Rai Uno, dal 3 giugno infatti non è più una sua dipendente. Ma non si tratta di un licenziamento normale, della fine naturale del contratto o cose simili. La vicenda, stavolta, mette le radici nel passato. Ed è la stessa Adriana Volpe a fare chiarezza.

“Ho visto e letto che quotidiani e siti di informazione hanno ricostruito in maniera non corretta la mia storia, creando confusione e falsità”. Inizia così il video della conduttrice, affidato alla diffusione social. Volto serio, sguardo cupo, sintomo di una tristezza ovvia da parte di chi si è visto scaricato al termine di una vicenda che inizia da lontano. Precisamente 3 anni fa, quando Adriana Volpe denuncia agli uffici competenti alcune dichiarazioni abbastanza velenose del suo collega Magalli. Continua a leggere dopo la foto



“Hanno scritto di provvedimenti della Rai nei miei confronti, ma è assolutamente falso. La lettera di richiamo a cui ho fatto riferimento risale al 2017 quando avevo denunciato ai vertici la gravità delle dichiarazioni social del mio ex collega di lavoro”. Adriana Volpe, 46 anni, era in Rai praticamente da 20. Una carriera incredibile, passata soprattutto nei programmi di intrattenimento della mattina: da Mattina in Famiglia a Mezzogiorno in Famiglia, ma anche attraverso altre collaborazioni come Notti Sul Ghiaccio di Milly Carlucci o camei e piccole parti in film. Continua a leggere dopo la foto


“Continuo a sottolineare quale donna avrà mai il coraggio di denunciare un sopruso, quando vede che chi denuncia viene richiamata, viene demansionato e dopodiché viene lasciata a casa senza contratto? – si chiede accorata Adriana Volpe – Questo è l’esatto ordine delle cose. Vi prego di non cambiare la sequenza. Ognuno tragga la morale che vuole, penso sia molto grave ciò che è accaduto, soprattutto perché la Rai è una società pubblica, che dovrebbe tramite il suo codice etico difendere i suoi dipendenti, soprattutto le donne”. Continua a leggere dopo la foto

 


Adesso Adriana Volpe vuole solo riposarsi e gettare tutto alle spalle: “Voglio mettere la parola fine a questa vicenda, questo è il mio ultimo post. Vi auguro buone vacanze!”. Dice con lo sguardo di sempre, quello a cui ci ha abituati da una vita. Da settembre la vedremo ancora in televisione. Ma non più Rai.

“Da morire”. Alessia Marcuzzi hot provoca e fa salire la temperatura