“Denunciata”. Michelle Hunziker finisce nei guai: ecco cosa è successo


Michelle Hunziker ha da poco concluso la sua esperienza a “All together now”, il talent rivelazione dell’anno con ospiti che hanno fatto la storia della musica italiana che ha condotto insieme a JAx. La finalissima, poi vinta da Gregorio Rega, l’ha vista ancor auna volta regina incontrastata del palco. Michelle ha stupito il pubblico con una carrellata di look pazzeschi e si è anche cimentata in una memorabile esibizione trap.

Nel brano Michelle, vestita con un paio di pantaloni laminati in oro e un top giallo fluo, ha citato episodi fondamentali della sua vita e della sua carriera, come l’appartenenza a una setta e la lotta contro la violenza sulle donne. Anche per la Hunziker, dunque, è arrivato il momento di godersi l’estate circondata dalla sua bella famiglia allargata, ma in queste ultime ore ha ricevuto anche una brutta notizia. (Continua dopo la foto)







La popolare conduttrice svizzera si trova infatti al centro di nuove polemiche per via di uno spiacevole episodio: è stata accusata di aver fatto una pubblicità occulta in rete. Nel dettaglio, a scagliarsi contro la moglie di Tomaso Trussardi, è la SKS, un’associazione svizzero-tedesca che tutela i consumatori dalla pubblicità occulta. Secondo la SKS, Michelle avrebbe sponsorizzato prodotti su Instagram senza precisare che si trattava di pubblicità. (Continua dopo la foto)




L’associazione ha puntato il dito contro la Hunziker soprattutto quando ha ringraziato alcuni marchi pubblicitari e boutique per la realizzazione del servizio fotografico. Menzione, questa, che sarebbe avvenuta senza una precisa indicazione che si trattava della pubblicità per determinati prodotti. Ma la conduttrice reduce del successo di ‘All together now’ non è l’unica a essere stata denunciata dalla SKS per pubblicità occulta. (Continua dopo le foto)


 


Oltre a Michelle Hunziker, nel mirino sono finiti anche il campione di tennis Roger Federer, la modella svizzero-russa Xenia Tchoumitcheva e gli sportivi Jolanda Neff e Iouri Podladtchikov. Tutti con accuse simili a quelle rivolte a Michelle. Anche Federer, per esempio, avrebbe mostrato sui suoi canali social un noto marchio di abbigliamento senza specificare che si trattava di una pubblicità.

Francesca Fialdini, la “rivincita”: una notizia bomba sul futuro della conduttrice

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it