“Falla finita”. Pamela Prati, attacco senza precedenti a Barbara D’Urso


Pamela Prati, ancora leil dopo una serie di nuove scioccanti rivelazioni sul caso Prati, la D’Urso ha finalmente fatto chiarezza sulla mancata partecipazione della showgirl: “Sono trasparente con il pubblico, per cui voglio raccontare tutto quello che è successo. Un paio di giorni fa gli avvocati di Pamela Prati ci hanno contattati chiedendoci la possibilità di farla replicare e dire la sua verità. Sono stata felice di questo. Gli avvocati hanno specificato che la replica sarebbe stata a titolo gratuito”.

“Sarebbe dovuta essere qui. Pamela ha posto la condizione di incontrarmi prima e farmi vedere alcuni messaggi. Ho detto: d’accordo. Ieri sera, qui negli studi, alle 21.30 è arrivata Pamela Prati, partita da Roma insieme ai suoi due avvocati. Era tranquilla, mi ha fatto vedere i messaggi e abbiamo concordato tutto: è stato chiaro che era tutto a titolo gratuito”. Continua dopo la foto







Proprio mentre la conduttrice spiegava il retroscena al pubblico, Pamela pubblicava la foto di un articolo di Donna Moderna che è parso come una frecciatina a Carmelita. “A essere incomprensibile è il sarcasmo o l’indignazione di giornaliste e presentatrici tv, che hanno costruito più puntate su questa storia e che non smetteranno di farlo nei prossimi giorni” si legge sul settimanale. Continua dopo la foto




Insomma, il riferimento a Barbara D’Urso sembra più che evidente e Pamela Prati sembra averlo utilizzato a suo favore. “Un artista’ ha diritto di chiedere un cachet ma in questo caso io sono stata molto chiara. Da stamane sono iniziate richieste molto particolari da parte degli avvocati – aveva detto Barbara – Prima hanno chiesto di vedere le domande, con la richiesta scritta che io sarei stata dalla sua parte”. E ancora: “Avrei persino dovuto abbracciarla. Non mi è piaciuto, per me era importante che si chiarisse non con me ma con voi. Ma tutto questo poteva anche essere accettabile. A un certo punto nel tardo pomeriggio, mi è arrivato un messaggio inviato al produttore dall’avvocato, che diceva che la stava portando in aeroporto”. Continua dopo la foto


 


Quindi aveva concluso Ha detto che non l’avrebbe portata qui se non le avessimo dato una cifra molto molto alta. Parliamo di decine di migliaia di euro. Non voglio parlare di ricatto, perché è una brutta parola. Ma lei è venuta fino a Milano, in un albergo pagato da noi. E poi ci è stato detto: Pamela non scende dalla macchina se non pagate. Noi abbiamo risposto: allora non scenda dalla macchina”.

Ti potrebbe anche interessare: Meghan Markle a casa, Harry beccato così, con ‘lei’. E il gossip impazzisce

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it