“Dov’è Lilli Gruber?”. Al suo posto Floris, il motivo dell’assenza salta fuori ora


Giovanni Floris a Otto e mezzo. E chi se lo aspettava? Dal 2008, subito dopo il telegiornale, a tenere compagnia al pubblico di La7 è Lilli Gruber. Una presenza fissa e autorevole nel palinsesto della settima rete che ieri sera i telespettatori non hanno trovato in onda. “Buonasera, benvenuti a Otto e mezzo. Non ho sbagliato sedia, siamo d’accordo con Lilli Gruber, che è all’estero per un impegno e che ritroverete sabato sera”, ha detto Giovanni Floris nei panni del sostituto temporaneo. Il giornalista ha presentato subito gli ospiti Carofiglio, Scanzi e Sallusti per poi aprire il dibattito dal titolo “Di Maio salvato dai click“.

Come mai la padrone di casa era assente? Nessun cambio di conduzione, nessun problema con l’azienda di Urbano Cairo e nemmeno un malanno di stagione. La giornalista, come detto da Floris, si trova all’estero più precisamente in Svizzera, aMontreux, dove dal 30 maggio al 2 giugno è in corso la 67esima riunione del gruppo Bilderberg. Continua dopo la foto



La Gruber è tra i 130 partecipanti, gli altri due intaliani sono Matteo Renzi e Stefano Feltri. Non è la prima volta che Giovanni Floris conduce una puntata di Otto e mezzo, era già successo a settembre 2014 poche settimane dopo il suo arrivo a La7. In quel caso l’assenza era dovuta a problemi di salute e la sostituzione per pochi giorni fu annunciata con una nota stampa. Continua dopo la foto


“A causa del protrarsi dell’assenza di Lilli Gruber, da questa sera lunedì 22 settembre, la conduzione di Otto e Mezzo sarà temporaneamente affidata a Giovanni Floris. Pertanto la programmazione della striscia DiciannovEquaranta, è stata momentaneamente sospesa per consentire a Giovanni Floris di condurre Otto e Mezzo. La decisione è stata presa dall’editore Urbano Cairo con il pieno accordo di Lilli Gruber, che tornerà quanto prima alla guida del suo programma”. Continua dopo la foto


 


Questa sera il pubblico di Otto e mezzo ritroverà in onda ancora Giovanni Floris, da domani la padrona di casa tornerà al suo posto. Figlio di Bachisio Floris, scrittore e autore televisivo (Nuoro, 4 giugno 1934 – Roma, 25 novembre 2012) e Pergentina Pedaccini, Giovanni Flori si è diplomato al liceo classico Torquato Tasso di Roma con il voto di 58/60[1] e si è poi laureato in Scienze politiche alla LUISS di Roma, dove è stato allievo di Luciano Pellicani, di Dario Antiseri, oltre che dei futuri ministri Domenico Fisichella e Antonio Martino. Successivamente ha lavorato nello studio del giuslavorista Gino Giugni, ed ha collaborato con diverse riviste e giornali, tra cui l’Espresso, l’Avanti!, Il Messaggero.

Ti potrebbe anche interessare: Struccata e in tuta. Elisa Isoardi in tv sembra un’altra: mai vista così. La reazione dei fan