“Mi fai schifo!”, un falso fan aggredisce la conduttrice televisiva con parole pesantissime. Lei (una vera grande) lo sbugiarda e lo ridicolizza senza pietà. Ecco cosa è successo


 

La conduttrice de “Le Iene” vittima degli  insulti pesanti e irripetibili di un “presunto” fan che in una serie di messaggi privati sulla pagina Facebook dell’attrice, si scatena senza ritegno.  Lei, però, lo svergogna davanti a tutti,  pubblicando uno screen shot della conversazione con un messaggio che lascia capire tutto.
(Continua a leggere dopo la foto)







Su Facebook capita veramente di tutto e in particolare i personaggi famosi sono spesso vittima di “fan” che non c’hanno altro da fare nella vita che insultare, i cosiddetti “hters” letteralmente “odiatori”. Gente che avrebbe bisogno di guardare alla propria vita con maggiore equilibrio e soprattutto dovrebbe imparare ada vere maggiore rispetto per gli altri.

(Continua a leggere dopo la foto)




Geppi Cucciari è vero che ha dovuto subire le pesanti parole del presunto follower, ma è anche vero che è passata immediatamente al contrattacco, e la comica de “Le iene” è molto brava a ridicolizzare e a mettere al proprio posto chi va oltre il lecito. È stata veramente grande! Infatti, lo ha sbugiardato senza pietà, pubblicando la schermata dello scambio di messaggi con l’uomo, sulla sua pagina. Lei ha ben 250mila fan, immaginate l’effetto dirompente di questa cosa.
La conduttrice ha voluto testimoniare come l’uomo in questione, tra l’altro in modo assolutamente gratuito, l’ha riempita di insulti, con parole forti, insulti volgari ai quali la Cucciari ha risposto con un laconico: “Mi fai tenerezza”.
Questo breve scambio è stato poi pubblicato sui social network dell’attrice con un post che, attualmente, conta oltre 4mila like, 88 condivisioni e 3000 commenti, che potete ben immaginare.

 

”È una vergogna”. Le Iene nella bufera, quel servizio col finto gay ha fatto infuriare il web. Giudicate voi…


Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it