Il nuovo viso di Rodrigo Alves, il Ken Umano: “Il più grande intervento della mia vita”


Rodrigo Alves, meglio conosciuto come il Ken umano, di nuovo sotto i ferri. Il brasiliano, noto in Italia anche per la sua partecipazione lampo nella Casa del Grande Fratello, si è recato in Iran per sottoporsi all’ennesima operazione di chirurgia estetica: la numero 63, per la precisione, che è un lifting al viso. E non ha intenzione di fermarsi qui, perché ha in programma altri 6 interventi per arrivare a quota 69. Nel dettaglio, come riporta il sito Spy, il 35enne è volato in Iran dove ha fatto allungare il mento, rimodellare il naso e rialzare gli occhi.

Si tratta di un intervento che comporta un’incisione nella pelle della testa e dietro le tempie che tirerà indietro i muscoli facciali. Subirà anche un sollevamento della guancia, una liposuzione sul collo, un ri-modellamento della mascella e una sostituzione dell’innesto al silicone che cambierà la forma del suo mento per renderlo più somigliante a un diamante. Rodrigo farà anche un lifting delle labbra, per un totale di 6 procedure chirurgiche in un giorno. (Continua dopo la foto)



“È il più grande intervento chirurgico della mia vita – ha rivelato un’ora prima di essere portato in sala operatoria – Poi mi riposo per tre giorni e dopo farò un intervento al naso usando la cartilagine dalle costole. Potrei anche aver bisogno di cambiare il mio passaporto perché il sistema di riconoscimento facciale all’aeroporto non mi riconoscerà più come in passato”. (Continua dopo la foto)


Il Ken Umano ha anche dichiarato che si sta sottoponendo a questi interventi per migliorare il suo aspetto in vista della sua nuova avventura come cantante: “Mi sto prendendo una pausa dalle lezioni di canto e dalle registrazioni della mia canzone pop che uscirà presto per avere dare un tocco di freschezza al mio viso”, ha aggiunto. In seguito si sottoporrà al suo undicesimo intervento al naso, che verrà eseguito utilizzando la cartilagine delle costole. Di tutte le operazioni che dovrà fare questa settimana, Rodrigo sostiene che questo è “il più necessario”. (Continua dopo foto e video)


 


“Ne ho bisogno per aggiustare il mio respiro – ha continuato – Il mio naso è completamente collassato, pieno di fibrosi e tessuto cicatriziale e i chirurghi dovranno rimuovere tutto ciò e migliorare il respiro, quindi dare al mio naso una forma. L’obiettivo dell’intervento è quello di ridurre le dimensioni del mio viso e renderlo più definito, più giovane e più fresco. Ma il lavoro del naso è perché il mio naso è storpio. Al momento è sicuramente qualcosa deve essere fatto. L’Iran è sicuramente il posto giusto!”. Il 35enne ritiene infatti che le strutture iraniane siano “le migliori per la chirurgia plastica e il naso”.

Angelo Sanzio, ennesimo intervento per il ‘Ken umano italiano’: le foto sui social