John Turturro: età, altezza, peso, figli e moglie


Newyorkese al cento per cento, attore, regista e sceneggiatore, John Turturro ha origini italiane. Il padre è infatti immigrato dall’Italia per lavorare nell’edilizia e ha messo radici nella Grande Mela, dove ha conosciuto la moglie, una cantante jazz che lavorava nei club di New York. Crescendo, John sviluppa una duplice passione per il basket e per la boxe, tanto che il suo desiderio era quello di diventare un atleta professionista. Costretto a letto per diversi mesi, dopo un incidente che gli aveva provocato fratture multiple ad una gamba, Turturro comincio a comporre album di ritagli sui suoi attori preferiti e a scrivere personalmente le loro biografie, raccogliendo informazioni da giornali e riviste di cinema.

L’interesse per la recitazione aumentò e John partecipò anche ad una piccola produzione del musical “Pippin”, in cui la madre e il fratello piu giovane avevano ruoli da protagonisti. Iscritto alla State University of New York a New Paltz, Turturro scelse di specializzarsi in teatro, e dopo aver partecipato ad una produzione di Qualcuno volò sul nido del cuculo, decise che quello sarebbe stato il lavoro della sua vita. Debutta come comparsa nel film “Toro scatenato” di Martin Scorsese, nel 1980. (Continua a leggere dopo la foto)



Qualche anno dopo viene scelto dal regista per recitare un ruolo principale ne “Il colore dei soldi“. Ha lavorato in numerosi film di Spike Lee, tra cui ricordiamo: “Fa la cosa giusta” (1989); Hannah e le sue sorelle di Woody Allen; “Mo’ Better Blues” (1990); “Jungle Fever” (1990); Il grande Lebowski (veste i panni del giocatore di bowling Jesus Quintana) “Clockers” (1995). Nel 2006, Turturro è nel cast del secondo film da regista del collega Robert De Niro, “The Good Shepherd – L’ombra del potere”.Dal 2009, l’attore fa parte della saga dei “Transformers” con il ruolo di Simmons. John Turturro esordisce come regista cinematografico nel 1992 con il film “Mac”, premiato con la Camera d’Or a Cannes, e riscuote un certo successo con l’originale musical “Romance & Cigarettes” (presentato in concorso a Venezia 2005). (Continua a leggere dopo la foto)


In questa occasione dirige alcuni suoi amici attori: James Gandolfini, Susan Sarandon, Steve Buscemi e Kate Winslet. Nel 2010, John Turturro dedica un documentario alla tradizione musicale napoletana in cui intervengono artisti come Massimo Ranieri, Lina Sastri, Fiorello ed Enzo Avitabile. Il film vince un premio a Venezia. Nel 2013, dirige e condivide la scena con Woody Allen nella commedia “Gigolò per caso”. Nel 2019 John Turtutto torna sul piccolo schermo con la serie tratta dal best seller di Umberto Eco ‘’Il nome della rosa’’. Questa mini-serie firmata da Giacomo Battiato, nelle sue 7 ore di durata, dà un visione più completa del mondo creato dal filosofo Eco da quella pur famosa di Jean Jacques Annaud di 33 anni fa con Sean Connery. (Continua a leggere dopo le foto)


 


Anche nel caso della serie di Battiato un cast internazionale che annovera oltre a John Turturro anche Rupert Everett, Damien Hardung e Tckéky Karyo. All stars anche la partecipazione italiana: da Fabrizio Bentivoglio a Stefano Fresi, da Alessio Boni fino a Greta Scarano e Roberto Herlitzka. John Michael Turturro è nato a New York, il 28 febbraio 1957. Ha sposato l’attrice Katherine Borowitz ed insieme hanno avuto due figli, Amedeo e Diego; è alto 184 cm e pesa 80 kg. Il padre di John Turturro era un carpentiere originario di Giovinazzo (in provincia di Bari), mentre sua madre, Katherine, era una cantante jazz originaria di Aragona (in provincia di Agrigento).

Umberto Eco: moglie, figli, quando e come è morto l’autore de Il nome della rosa