Terremoto a La7: Lilli Gruber sbatte la porta. La clamorosa indiscrezione arriva impetuosa nella tv italiana. Ed ecco cosa succede alla storica giornalista


 

Potrebbero essere gli ultimi mesi di Lilli Gruber a La7. Secondo quanto riporta il Il Corriere della Sera infatti, la rossa giornalista trentina che tra poco spegnerà sessanta candeline, conduttrice del telegiornale del servizio pubblico per venticinque anni, pare ad un passo dal tornare in Rai. Una voce, insistente, che ha preso a girare nei giorni caldissimi del Cda Rai e delle schermaglie sull’approvazione della squadra di Carlo Verdelli, direttore editoriale dell’informazione.

(continua dopo la foto)







 

Un colpo che potrebbe rilanciare la Rai l’immagine martiorata della Rai e che, sembra, abbia avuto il gradimento di Lilli. Per lei sarebbe pronta una prima serata su Raiuno, dopo il tg: la collocazione nei palinsesti, di fatto, sarebbe uguale a quella dell’Otto e mezzo che oggi la Gruber conduce su La7. Un’offerta irrinunciabile (si parla anche di alto livello contributivo per l’ex parlamentare europea) per Lilli, che diventerebbe in questo “padrona” dell’informazione su Raiuno nell’orario più ambito (quando lo share è al massimo) da ogni mezzobusto italiano.

Non si sa ancora se l’affare andrà in porto o meno, la Gruber si trincera dietro un “no comment” e continua a tirare dritta per la sua strada con la professionalità e la serietà che l’hanno sempre contraddistinta. Se ne saprà di più nelle prossime settimane.

 

“È amore finito con la Santanchè?”. Lilli Gruber mette in difficoltà Sallusti. Gelo in studio, poi la risposta del direttore che spiazza tutti (conduttrice compresa)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it