Ligabue: età, altezza, peso e moglie. I figli, il figlio morto e il nome vero del cantante


Insieme a Vasco Rossi è il rocker italiano per eccellenza. Luciano Ligabue inizia a suonare fin da subito come fin fa subito capisce che la musica sarà la sua vita. Dopo i primi lavori dal metalmeccanico al ragioniere nel 1987 assieme agli Orazero comincia ad esibirsi in concorsi provinciali e nazionali e festival locali. Nel 1988  vince il concorso “Terremoto Rock“, grazie al quale inciderà assieme agli Orazero il 45 giri “Anime in Plexiglass/Bar Mario” divenendo di fatto la prima vera incisione di Luciano. Successivamente sempre insieme agli Orazero, registra il brano “El Gringo” poi incluso in una compilation regionale.

Segue la pubblicazione di “Eroi di latta”, singolo che verrà successivamente tramutato in “Balliamo sul mondo“, con il quale vincerà il “disco verde” al Festivalbar come miglior cantante emergente nel 1990. Nello stesso periodo, Ligabue attira l’attenzione di Pierangelo Bertoli, che decide di inserire nel suo album “Tra me e me” la canzone “Sogni di Rockn’roll” e nel 1990 lo propone al suo produttore per fargli incidere il suo primo disco, “Ligabue”. Separatosi dagli “Orazero”, Ligabue comincia ad avvalersi della collaborazione di un nuovo gruppo musicale, i “Clan Destino”, che lo supporteranno durante i concerti e nella realizzazione degli album successivi. (Continua a leggere dopo la foto)







Di lì a poco arriva il successo con brani di grande successo e che ancora oggi sono molto amati. Nel 1994 Ligabue pubblica “A che ora è la fine del mondo?”, un album di otto brani. Quello di punta, che dà il titolo all’album, è la cover di un brano dei R.E.M. ed ottiene un travolgente successo. Nello stesso anno, il cantante fonda l’etichetta discografica “Mescal”. Ma è solo nel 1995 che Luciano riesce ad entrare nel panorama musicale italiano con “Buon compleanno Elvis“. Il successo è strepitoso, sfonda il milione di copie, vengono estratti addirittura 7 singoli e 4 video su 14 brani(di cui uno strumentale). (Continua a leggere dopo la foto)




L’album viene premiato con il disco di platino europeo (IFPI) e vince tre premi al “Premio Italiano della musica PIM“. Sempre nello stesso anno si esibisce con Luciano Pavarotti, al Pavarotti & Friends, eseguendo insieme al tenore “Certe Notti“. Nel 1997 Ligabue ritorna in “auge” facendo la sua prima tournèe negli stadi con doppie date allo “Stadio San Siro” di Milano e allo “Stadio Olimpico” di Roma. Negli anni successivi pubblica album, organizza concerti, incide colonne sonore per film e scrive libri. Il 22 settembre 2012, insieme ad altri 13 artisti italiani, partecipa ad Italia Loves Emilia, concerto-evento per raccogliere fondi in favore della popolazione emiliana, colpita da due gravi terremoti nel maggio del 2012.

Il concerto si è tenuto a Campovolo (RE) e vi hanno preso parte oltre 150.000 persone; dal concerto sono stati tratti un DVD e un libro il cui ricavato è stato devoluto in beneficenza per sostenere la stessa causa. La vita sentimentale del cantante è stata movimentata. Nel 1991 si è sposato con Donatella Messori, da cui ha avuto anche il suo primo figlio, Lorenzo Lenny. I due hanno divorziato e nel 2013 Luciano Ligabue si è sposato per la seconda volta con Barbara Pozzo nel 2013. la coppia ha avuto una figlia, Linda, nata nel 2004. (Continua a leggere dopo la foto)


 

In un’intervista rilasciata a Fabio Faio Luciano Ligabue ha raccontato la terribile esperienza vissuta quando gli morì il figlio appena nato. ”Trovarsi dopo la nascita di un figlio che muore e il giorno dopo c’è il primo concerto voce e chitarra, è la condizione più nuda – ha detto il rocker – Però, aldilà del fatto che è il racconto del concetto ‘The show must go on’, io l’esperienza l’ho vissuta veramente e so che significa e so anche il beneficio che ne ho ricavato. Ero a pezzi, non ero in grado e mi sono appoggiato su di loro. È crudele che quando uno deve vivere un momento suo sia costretto ad allietare altri animi, ma è anche vero che riesci a beneficiare del contatto”. Luciano Riccardo Ligabue, conosciuto semplicemente come Ligabue o Liga è nato a Correggio il 13 marzo del 1960. È alto 1.70 e pesa circa 70 chili.

“Scusatemi, ho deciso di fermarmi”. Luciano Ligabue choc. Fan allibiti. L’annuncio dell’amatissimo cantautore gela il mondo della musica. “Perché ho deciso di dire basta”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it