Sanremo 2019, la gaffe di Claudio Baglioni durante il duetto gela l’Ariston


Dopo una partenza un po’ tiepida (come confermato anche dai dati di ascolto), la seconda serata del Festival di Sanremo è stata decisamente più coinvolgente, a leggere anche i commenti dei telespettatori più social. Merito anche dei grandi ospiti che si sono alternati sul palco dell’Ariston. Come Pippo Baudo, storico presentatore e simbolo del Festival che ha condiviso la scena con Claudio Baglioni; Michelle Hunziker, tornata sul palco dopo il successo dello scorso anno e, ancora, Fiorella Mannoia, Marco Mengoni, Riccardo Cocciante e infine Pio e Amedeo.

Ma concentriamoci su Cocciante, voluto fortemente sul palco da Claudio Baglioni per la seconda serata della 69esima edizione della kermesse. “L’internazionalità del festival non è solo nel nome, ma anche nel fatto che molti artisti che partecipano sono internazionali. Andrea Bocelli è artista internazionale, Cocciante lo è”, avrebbe commentato il direttore artistico del Festival al momento della scelta degli ospiti. (Continua dopo la foto)



Così il cantante è tornato protagonista all’Ariston da ospite a 28 anni dal debutto al Festival con la canzone “Se stiamo insieme” che gli permise di guadagnare la Palma d’oro del vincitore. Era il 1991 e nell’arco di tutti questi anni ha fatto più volte ritorno su quel palco. Dopo la vittoria, infatti, Cocciante tornò a Sanremo nel ruolo di ospite nel 1999 esibendosi sulle note di ‘Margherita’, uno tra i suoi più grandi successi. (Continua dopo la foto)


Nel 2008 Cocciante è di nuovo al Festival con il musical Giulietta e Romeo’, altra opera firmata dal cantautore insieme a Pasquale Panella che proprio quell’anno debuttò all’Arena di Verona per poi essere portata in giro per l’Italia nel corso di oltre 60 rappresentazioni. L’anno successivo, nel 2009, Cocciante tornò a Sanremo nella serata dei duetti. Per l’occasione accompagnò il giovane veronese Filippo Perbellini, facendogli da tutor nel brano Cuore Senza Cuore. Ancora, nel 2010, il cantante si esibì in un medley dei suoi brani popolari. (Continua dopo le foto)


 


Nel 2019 riecco Cocciante all’Ariston in duetto con Baglioni in una delle canzoni più celebri, ‘Margherita’. Peccato però, scrive Libero, che durante l’esibizione ci sia stata un po’ di confusione. Baglioni ha infatti dimenticato parte del testo e saltato una strofa. Già, l’emozione può giocare brutti scherzi. Gelo generale. Ma dopo qualche attimo di forte imbarazzo, la performance è proseguita senza intoppi (i problemi tecnici e di audio della prima sera per fortuna non si sono più verificati) e Cocciante ha ricantato la parte finale della canzone a cappella, scaldando la platea del teatro.

Sanremo 2019, seconda sera: arriva Virginia Raffaele e in rete scatta la ‘rivolta’