Morto Paolo Paoloni, il “Megadirettore galattico” di Fantozzi


“Fantocci… Bombacci… Fantozzi!”. Sembra quasi di sentirlo il il Duca Conte Maria Rita Vittorio Balabam, il “Megadirettore galattico” della saga letteraria e cinematografica di Fantozzi che è passato alla storia che era crudele coi dipendenti. L’attore che lo interpretava, Paolo Paoloni, è morto oggi, 9 gennaio 2019, all’età di novant’anni, ma resta indimenticabile nella storia della commedia italiana. Originario di Ancona, ma nato in Svizzera, a Bodio, il 24 luglio 1929, venne scoperto da Luciano Salce, con il quale recitò in numerose pellicole a partire dal 1968, ma raggiunse la popolarità proprio interpretando il Megadirettore galattico.

Che “non era un uomo. Era un essere metafisico. Era il Potere, senza età perché senza tempo”, scrive il Corriere della Sera. Memorabile, ad esempio, la scena alla fine de “Il secondo tragico Fantozzi”, quando il protagonista viene convocato la notte di Natale proprio da Balabam per comunicargli della sua riassunzione in ditta. Il direttore propone a Fantozzi di ripartire dal punto più basso della carriera, ovvero dalla mansione di parafulmine sul tetto dell’edificio che ospita l’azienda. (Continua dopo la foto)



Paoloni diventò famoso con quel ruolo, ma la sua carriera cinematografica non è finita con Fantozzi. Ha interpretato in particolar modo commedie, ma ha anche partecipato a film dell’orrore come Cannibal Holocaust, La casa nel tempo e Fairytale. È stato anche molto attivo in televisione: ha fatto parte del cast della serie Nebbia in Val Padana, del 2000, in cui interpretava il maggiordomo della villa di Cochi & Renato. (Continua dopo la foto)


In tempi recenti lo si era visto anche in Don Matteo, un episodio nel 2006 e uno nel 2011. Ha lavorato molto in teatro, dove, oltre che interprete, è stato anche un apprezzato regista. La sua ultima apparizione al cinema è stata nella pellicola “Benedetta Follia” diretta da Carlo Verdone, nella quale Paolo Paoloni ha interpretato un sacerdote, padre Martinez. (Continua dopo la foto)


 


Quella di Paoloni è sicuramente un’altra grande perdita per il cinema italiano. Non appena si è diffusa la notizia della sua morte, tantissimi sono stati i post di ricordo lasciati da amici e colleghi. Come l’attore Domenico Fortunato che, su Facebook, ne ha sottolineato la gentilezza e la profonda eleganza.

“Mi hanno picchiata”. Dichiarazione choc di Anna Mazzamauro. L’attrice, indimenticabile signora Silvani in Fantozzi, ha deciso di denunciare l’episodio. “Ho avuto paura”. E anche conseguenze fisiche serie. Lascia senza fiato dove è accaduto e chi le ha messo le mani addosso. Da non credere