Bruno Barbieri: età, altezza, peso, moglie dello chef televisivo


Cuoco, personaggio televisivo e ristoratore italiano. Con le sue sette stelle Michelin, Bruno Barbieri è diventato uno dei più rinomati chef italiani ed è entrato a far parte del cast del talent televisivo MasterChef, insieme ai suoi colleghi Antonino Cannavacciulo, Joe Bastianich e Carlo Cracco (che però ha lasciato il programma nel 2017 lasciando il posto alla collega Antonia Klugmann). Nato in una famiglia di sole donne – sua nonna, sua mamma e le sue due sorelle lo hanno praticamente cresciuto, mentre suo padre, fino a che lui non ha compiuto 17 anni, ha vissuto e lavorato in Spagna – Bruno ha iniziato fin da bambino a interessarsi alla cucina.

La madre Ornella lavorava nel settore tessile a Bologna, ed è proprio da lei che Bruno ha ereditato la passione per la moda e i vestiti. Si avvicina alla cucina grazie a sua nonna materna, che a tavola interrogava lui e le sue sorelle Barbara e Brunella, sugli ingredienti che lei stessa aveva utilizzato per cucinare. Bruno Barbieri ha iniziato a ‘lavorare’ tra ai fornelli a soli sei anni. Il giovane Bruno preparava infatti la colazione per la sorella Brunella e a soli dieci anni era già in grado di cucinare un menù dall’antipasto al dolce. (Continua a leggere dopo la foto)



Oltre all’amore per la cucina, Bruno Barbieri è anche un appassionato di calcio, sport che praticava da giovane a buoni livelli. Ѐ tifoso dell’Inter e il suo sogno è cucinare per Johnny Depp, attore americano di cui è grande fan e per la regina Elisabetta II. La scalata di Bruno nell’olimpo della cucina è iniziata negli anni Settanta, quando decide di trasferirsi negli Stati Uniti, dove riesce a cucinare per Andy Warhol. Nel 1979 ha la possibilità di lavorare come secondo cuoco sulle navi da crociera e di conoscere così culture culinarie di diverse nazioni. (Continua a leggere dopo la foto)


Dopo un anno e mezzo torna in Italia e comincia a lavorare in piccoli locali della riviera romagnola in qualità di chef di partita. Segue corsi di perfezionamento anche all’estero e, dopo un certo tempo, approda alla Locanda Solarola di Castel Guelfo; il ristorante guadagna per due anni consecutivi due stelle Michelin. Approda quindi al ristorante Il Trigabolo di Argenta (FE) sotto la guida dello Chef Igles Corelli (che lo stesso Barbieri definirà essere il suo unico maestro) coadiuvato da Giacinto Rossetti e Mauro Gualandi.

Negli anni novanta anche quest’ultimo si aggiudica il prestigioso riconoscimento delle due stelle Michelin. Nel 2011, grazie alle sue sei stelle (due a Il Trigabolo di Argenta, due alla Locanda Solarola di Castel Guelfo e due all’Arquade di San Pietro in Cariano) è stato lo chef italiano con il maggior numero di riconoscimenti di questo tipo. Nel 2016 decide di tornare a casa: A Bologna inaugura Fourghetti, un moderno bistrot in cui gustare una cucina tipica e tradizionale. (Continua a leggere dopo la foto)


 


Bruno Barbieri è nato a Medicina, in provincia di Bologna, il 12 gennaio 1962, è alto 171 centimetri e pesa 73 chili. Lo chef non si è mai sposato e ha rivelato che rimpiange di non aver avuto figli, ma non esclude di adottarli. ”Una famiglia va seguita, una moglie va amata tutti i giorni, i figli vanno portati a messa la Domenica e al doposcuola… Il mio lavoro non me l’avrebbe mai permesso e io non sarei mai stato capace di dire ‘ok, li affido a una tata bilingue’. In un’intervista rilasciata a Vanity Fair ha raccontato: “Rapporti omosessuali non ne ho mai avuti, ma è capitato che fossimo in tre o quattro e ci fossero anche uomini. Comunque, con Cracco non scapperei mai. Magari con Bastianich”. Lo chef ha quindi smentito le voci sulla sua presunta omosessualità.

“Ma quanto è alto? E quanto pesa?”. Antonino Cannavacciuolo, tutti i segreti del Bud Spencer della cucina (e di MasterChef)

“Quello con Belen è stato il mio unico fiasco”. Ecco Joe Bastianich, il più longevo giudice di MasterChef di tutti i tempi. E Nadia Toffa…