Tra le due non è mai corso buon sangue, ma stavolta le schermaglie tra Barbara D’Urso e Selvaggia Lucarelli sono finite addirittura in tribunale. Ecco cosa è successo. E le conseguenze, è ovvio, non tarderanno a arrivare…


 

Barbara D’Urso contro Selvaggia Lucarelli. Ancora una volta, viene da dire. Sì perché i rapporti tra le due non sono mai stati idilliaci e ora si arricchiscono in un nuovo capitolo. Se nel 2013 infatti l’opinionista usò parole dure nei confronti della conduttrice in una puntata del programma di Andrea Scanzi “Reputescion”, definendola “un’arruffapopoli” che “non ha le competenze, la capacità e lo spessore professionale per potersi dedicare ad argomenti seri e di attualità”, stavolta il motivo della lita è stato un vecchio tweet di Selvaggia che scriveva:…

(continua dopo la foto)




 

“L’applauso del pubblico delle Invasioni alla D’Urso sembrava quello alla bara di Priebke”. Il cinguettio, con riferimento al noto nazista tra i responsabili della strage delle Fosse Ardeatine non è andato giù alla presentatrice che è ricorsa a vie legali. E’ stata la stessa Selvaggia a ripostare il messaggio dalla sua pagina Twitter, seguito da un altro “attacco”: “La D’Urso – ha scritto – che mi querela per questo tweet e intasa al solito i tribunali è il fondo del barile”.

In attesa di capire se la sua azione legale andrà a buon fine, la D’Urso si gode la vittoria dopo che il tribunale di Monza ha respinto la denuncia del presidente dell’Odg Enzo Iacopino per “esercizio abusivo della professione giornalistica”.

 

“Barbara D’urso e quel modo così meschino di fare ascolti: guardate chi ha invitato questa volta… “, Selvaggia Lucarelli non ci sta e stavolta ci va giù pesante. Ecco cosa le ha scritto