Virginia Raffaele nei panni di Roberta Bruzzone ha fatto impazzire il pubblico. La reazione della criminologa è tutta da leggere…


 

A ”C’è Posta per Te” è arrivata Virginia Raffaele nei panni della criminologa Roberta Bruzzone che ha ha mandato la posta a Barbara D’Urso. Una volta arrivata in studio ha spiegato: ”Qui una volta era tutta campagna e ora c’è il crimine, ucci ucci ucci sento odor di satanucci. Stasera indaghiamo nel regno delle lacrime, del dolore, insomma un mondo meraviglioso. A decomposta per te, date vita ad uno spettacolo imperdibile. Si sa, non c’è cosa più divina che far piangere la cugina. Decomposta per te vive di gente comune, che va al supermercato e che non è mai stata in tv, cose assurde. […] Dove c’è Roberta Bruzzone c’è televisione. Quando qui richiudono la busta ti viene una rabbia, che ammazzeresti qualcuno. Sto scherzando! Ma chi ha creato tutto questo? Sarà stato il bene? Sarà stato il male o sarà stato boh? In tutto questo c’è una burattinaia, la biondina di satana, ”Moria” De Filippi”.

(Continua a leggere dopo la foto)



Il suo messaggio è destinato a Barbara D’Urso: ”La notizia di stasera è che tu, Moria De Filippi sei salva. Tu ti occupi di scaramucce. C’è chi fa peggio, una donna diabolica che parla di cronaca nera non essendone titolata. Lei è la sciacalla di Belzebù, Barbara ”D’Urto”. Ha scherzato con il fuoco. Ha pestato i piedini da fata di Roberta Bruzzone”. Barbara D’Urso ha accettato l’invito. Ecco come è stata accolta dalla ”Bruzzone”: ”Povera piccola sciacalla in che guaio ti sei cacciata. Ti va bene la luce? O ne vuoi di più? Hai deciso di entrare nel mio campo, quello della cronaca nera. Come hai osato sfidare la bella bionda e procace criminologa? Hai tirato troppo la corda. Oggi tutti vedranno che non sei titolata a trattare questo argomento. Ti farò un esame. Se lo superi ti lascerò l’esclusiva allo sciacallaggio ma se non lo supererai, dovrai invitarmi in tutte le tue trasmissioni come tuttologa”. Se in passato, la nota criminologa ha dimostrato di non apprezzare particolarmente l’imitazione di Virginia Raffaele, stavolta sembra che le cose siano andate in modo diverso. Roberta Bruzzone ha così commentato: ”Per un attimo mi sono confusa anche io… poi ho visto che Virginia Raffaele non è entrata in sella ad una Ducati e ho risolto il caso”.

 

”L’imitazione del ministro Boschi a Sanremo? Ecco perché non l’ho potuta fare”. Finito il Festival, la confessione di Virginia Raffaele sulla parodia che tutti aspettavano