Nunzia De Girolamo: non rieletta in parlamento, ecco che lavoro si è messa a fare


 

Bella da fare invidia e con una testa che mette timore. Parliamo di Nunzia De Girolamo, l’ex ministro berlusconiano, che, sembra, stia per cambiare vita per sempre. La voce girava da tempo, ora arriva l’ufficialità: dopo l’addio al Parlamento riparte (anche) dalla tv. Sarà infatti ospite fissa di Massimo Giletti a Non è l’arena, il talk su La7 che riprenderà domenica 23 settembre. “Avevo anche altre proposte – rivela Nunzia -, ma Giletti non solo è un ottimo professionista, mi è stato anche vicino in un momento complicato”. Di cosa parli nessuno lo sa. Comunque sia, non cambia idee politiche: “Sono e rimango di centrodestra, liberale, berlusconiana e non forzista, non perderò cherto la mia identità”.

Dunque, interpellata dal Corriere della Sera, anche una battuta su Matteo Renzi. Se lo vedesse solo a un tavolo, cosa farebbe? “Gli direi che glielo avevo detto che sarebbe finita così”, conclude una pungente De Girolamo. Nata a Benevento il 10 ottobre 1975, laureata in Giurisprudenza e avvocato, ex ministra delle Politiche Agricole del governo Letta, ha iniziato la carriera politica come coordinatrice di Forza Italia nella città campana nel 2007 per poi essere eletta deputato nel 2008 con ‘Il Popolo della Libertà’. (Continua dopo la foto)







Sposata dal 2011 con il deputato del Partito Democratico Francesco Boccia, un anno dopo è diventata mamma di una bambina, Gea. Sì, avete letto bene, Nunzia (di destra) è sposata con un uomo di sinistra: l’ennesima dimostrazione che l’amore non guarda in faccia nessuno. Ma non temete, hanno una soluzione per non scannarsi: il segreto di Nunzia De Girolamo (Forza Italia) e Francesco Boccia (Pd), racconta la deputata azzurra al Giornale, è di stare “poco assieme perché ognuno torna al proprio collegio e il proprio lavoro, quando poi ci incontriamo, parliamo di casa e di figli ed evitiamo di litigare”. (Continua dopo la foto)






Ma non sempre tutto va a gonfie vele. Solo qualche mese fa ha postato sul suo profilo instagram un selfie a torso nudo per testimoniare che lui, a Pasqua, s’è sollazzato in qualche spa del Meridione. Forse per festeggiare il recente compleanno: mezzo secolo, per la precisione. Strano da uno come lui: in Transatlantico è sempre impeccabile, vestito grigio o blu, cravatta anche se non è più obbligatoria, camicia di Oxford o bianca, Church ai piedi. Un bocconiano. Infatti è proprio passato di lì, per il master of business administration, dopo una laurea in Economia e commercio all’ateneo di Bari. (Continua dopo la foto)



 


Ha insegnato pure a Chicago prima di buttarsi nella cosa pubblica, dove ha fatto una brillante carriera salendo i gradini della politica: assessore all’economia nel Comune di Bari, capo dipartimento dello sviluppo delle economie del governo Prodi nel 2006, deputato nel 2008 e rieletto nel 2013 quando guida la V commissione Bilancio di Montecitorio con applausi bipartisan. Serio e morigerato. Ecco perché non te lo immagineresti mai senza veli, se non in qualche scatto rubato. Il selfie desnudo deve aver colpito anche la bella consorte, l’ex parlamentare azzurra Nunzia De Girolamo, di fresca trombatura. La quale, sempre su instagram, commenta: “Salvinizzato”.

Ti potrebbe anche interessare: “Ma cosa ha in faccia?”. Terrore per Nunzia De Girolamo. “Era sul giardino di casa dei genitori… sembrava innocua, ma appena ci siamo avvicinati abbiamo capito”. Choc, indignazione e adesso anche il dubbio atroce: avvertimento o bravata?

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it